CONDIVIDI

lun

11

gen

2016

Recensione VIII STRADA - Babylon

VIII STRADA

Babylon

Fading Records/AltrOck

Release date: 4 gennaio 2016

 

 

 

Secondo lavoro per la prog-rock band milanese degli VIII Strada che, a sei anni di distanza dal debut full-lenght “La Leggenda Della Grande Porta”, si presenta col variopinto “Babylon” e con la line up arricchita da due new entry: il chitarrista Davide Zigliani e il bassista Sergio Merlino.

 

 

La versatilità di un sound che fa del prog energico l'assoluto protagonista sta nel fatto che si abbellisce di momenti jazz e altrettanti blues, avvalorando un concept album composto da nove tracce davvero particolari: attraverso la mente complessa del protagonista si racconta di sentimenti e pulsioni dell'animo umano; più precisamente è la storia di una coppia tra conflitti, confronti, passioni e progetti.

 

A parte la brevissima “Time of Stardust” la tracklist propone ben quattro long track: la sinfonica “Ombre Cinesi”, l'enfatica “Slow”, la trionfante title-track (dove i cambi di tempo tra il quieto, l'atmosferico e l'aggressivo la fanno da padrona) e la corposa e sorprendente “Ninna Nanna”, resa tale da piccoli e indovinati momenti fusion. Le sorprese non finiscono qui poiché a stupirci ancora vi sono il tocco classicheggiante di “Preludio a Eclypse”, quello più heavy-prog di “Eclipse Anulaire”, l'amabile e suggestiva “Deguello” e il meritato singolo “1403, Storia in Firenze”: brano principe del disco che si fa ricco di un refrain (ci permettiamo il buon gioco di parole) dal tocco reale; il videoclip non può che impreziosirne la già avvincente validità.

 

“Babylon” è il preludio perfetto per chi vuole apprestarsi a vivere sonorità targate Pain Of Salvation, o più semplicemente godersi il tanto salutare e gradito prog Made in Italy.

 

Vale fortemente la pena sottolineare che l'album è stato presentato in anteprima allo Spazio Teatro 89 a Milano, e ufficialmente con un Facebook-concert interattivo direttamente dalla sala prove della band; un saggio a tutti gli effetti per i cinque musicisti che, avanti di questo passo ad alta qualità, di classe e stile riusciranno a farne un'arte senza tempo.

 

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

Ombre Cinesi

Preludio a Eclypse

Eclipse Anulaire

Deguello

1403, Storia in Firenze

Babylon

Time of Stardust

Slow

Ninna Nanna

 

Line up

Tito Vizzuso - vocal

Davide Zigliani - guitars

Silvano Negrinelli - keyboards & piano

Sergio Merlino - bass

Riccardo Preda - drums

 

Link

www.VIIIstrada.com

www.facebook.com/VIIISTRADA