CONDIVIDI

lun

18

gen

2016

EAGLES: è morto Glenn Frey co-fondatore, chitarrista e cantante della band californiana

Purtroppo Glenn Frey, storico chitarrista, cantante e membro fondatore della band degli Eagles, è morto lunedì 18 gennaio a New York all'età di 67 anni. 

Aveva subito un’operazione all’intestino in novembre secondo quarto riportato dal sito statunitense TMZ. Poi, qualche settimana fa non stava bene ed era stato ricoverato d’urgenza al Kennedy Center Honor, è morto in seguito alle complicazioni di una artrite reumatoide,  una colite acuta ulcerosa acuta e polmonite. 

 

Per gli Eagles scrisse e cantò tra i maggiori successi, tra cui "Take It Easy", "Tequila Sunrise", "Lyin’ Eyes" e "Heartache Tonight". È stato anche coautore di "Hotel California", una delle canzoni più note del gruppo californiano.

 

 

 Di seguito il comunicato della band:

“È con grande tristezza che annunciamo la morte del nostro compagno e fondatore degli EAGLES, Glenn Frey, a New York City, Lunedì 18 gennaio 2016. Glenn ha combattuto una battaglia coraggiosa per le ultime settimane, ma, purtroppo, ha ceduto alle complicazioni da artrite reumatoide, alla colite ulcerosa acuta e alla polmonite. 

La famiglia Frey desidera ringraziare tutti coloro che si sono uniti a Glenn nel combattere questa battaglia e hanno sperato e pregato per la sua guarigione. Le parole non possono descrivere il nostro dolore, né il nostro amore e rispetto per tutto ciò che ha dato a noi, la sua famiglia, alla musica e a milioni di fan in tutto il mondo."