CONDIVIDI

mer

20

gen

2016

WASTE PIPES: firmano per Atomic Stuff Promotion, nuovo disco a Febbraio

I rocker torinesi Waste Pipes pubblicheranno il loro nuovo lavoro in studio “Fake Mistake” il prossimo 27 Febbraio; la sera stessa il disco verrà presentato nel corso del Release Party che si terrà presso il BLAH BLAH di Via Po 21 a Torino.

 

La band ha firmato un contratto con Atomic Stuff Promotion per la promozione e distribuzione su tutte le principali piattaforme digitali; l'album sarà inoltre distribuito fisicamente da Andromeda Dischi. "Sicuramente “Fake Mistake” è un disco difficile" - dice il bassista Lava - "inutile fare i fighi e dire che è un disco di puro rock'n'roll. È un insieme di compromessi, incoerenza, risate, pretese, amicizia, litigi, egoismo, speranze, imprecazioni e sbagli che abbiamo fatto e sicuramente rifaremo. Ha un titolo che non vuole dire niente e brani in cui c'è dentro tutto. Nove canzoni completamente diverse tra loro, dove rabbia e melodia si scornano. In questo suono c'è dentro la nostra storia. La storia di cinque ragazzi che diventano adulti senza volerlo, picchiando sempre più forte sui propri strumenti."

 

Track list:

1. Headstrong

2. Fire Below

3. Stay The Night

4. The Loser Song

5. Chaos

6. For All The Time We Waste

7. Not Enough

8. Little Devils Scratched My Ears

9. Bad Growing

 

Biografia:

Onesti e diretti, sudore e volume. Questo sono i Waste Pipes, amanti delle calde sonorità anni '70 e nati nel 2003 fra i banchi del liceo Charles Darwin di Rivoli. Durante questi tredici anni di attività senza cambi di formazione, la band propone con entusiasmo e umiltà la propria musica, un hard rock vecchia scuola con molte influenze, come blues, indie, stoner, funky. Due chitarre, voce, basso e batteria. Tutto per pettinare con la riga da un lato i suoi ascoltatori. All’attivo due singoli e tre EP: “Begin To Grow” (2004 – autoprodotto), “Let Blood Boil” (2006 – Soundtown), e “Make A Move” (2010 – autoprodotto). Quest’ultimo ha segnato il passaggio a un arrangiamento più curato e maturo, grazie ai più di dieci giorni passati al Dub The Demon Studio di Luserna San Giovanni (TO). In “Make A Move” hanno collaboratao: Madaski (Africa Unite), Valerio Giambelli (Statuto) e Mauro Tavella (Linea 77, Africa Unite, Persiana Jones). L’evoluzione però continua con il singolo “For All The Time We Waste”, uscito nel 2013 per celebrare i dieci anni della band (https://youtu.be/nIlyXwcpdV0), e un album fresco fresco, “Fake Mistake” in uscita il 27 Febbraio 2016. Frutto di un anno di fatica in studio e dal suono compatto e rabbioso. Il disco, co-prodotto da Federico Puttilli (Nadar Solo) e mixato da Gianni Condina, non si ferma solo al vecchio e caro rock’n’roll ma strizza l’occhio a sonorità più moderne, allo stesso tempo più melodiche e più aggressive. Però l’arma migliore dei Waste Pipes rimane sicuramente l’intesa sul palco: più di 500 concerti all’attivo, in giro a portare sudore e alto volume, non solo in lungo e in largo per il Bel Paese ma anche in Francia, Svizzera, Germania, Olanda e Slovenia. I ragazzi si sono inoltre barcamenati in qualità di opening act per Elio E Le Storie Tese, Perturbazione, Meganoidi, Thunder Express (ex The Hellacopters), D-A-D (Disneyland After Dark), Pino Scotto, Adam Bomb, Francesco-C, Fabio Treves Blues Band, The Bastard Sons Of Dioniso e il sempreverde Bobby Solo! Ora la band è pronta all’uscita di “Fake Mistake” e ad un’abbondante scorpacciata di live.

 

Line-up:

Chris - voce

Guarro - chitarra

Kina - chitarra

Lava - basso

Boe - batteria

 

Contatti:

www.facebook.com/Waste-Pipes

soundcloud.com/wastepipes

www.atomicstuff.com/wastepipes.html