CONDIVIDI

gio

18

feb

2016

THE BEST ITALIAN GUITARS: 20 febbraio Maurizio Solieri e Ricky Portera al Gran Teatro Geox, con gli Heartbeat 

THE BEST ITALIAN GUITARS
sabato 20 febbraio 2016, ore 21:30

Gran Teatro Geox - Padova

 

Una serata speciale di Grande Rock e classici intramontabili con gli Heartbeat, formaziona patavina che per l’occasione supporta due giganti della cultura musicale italiana, due maestri della chitarra, riferimento artistico e umano per nomi del calibro di Vasco Rossi, Stadio, Lucio Dalla, Ron, Eugenio Finardi e Loredana Bertè: Maurizio Solieri e Ricky Portera. Per l’occasione speciale, la serata al Gran Teatro Geox sarà una vera e propria ‘live dinner’, con un nuovo allestimento e grandi e accoglienti tavoli rotondi a cui il pubblico potrà accomodarsi e cenare durante lo show. Una tipologia di evento già in voga negli States che Zed! sta iniziando a proporre anche a Padova.

 

Chitarrista italiano riconosciuto nel mondo, Maurizio Solieri conosce nel ’77 Vasco Rossi, jeans scampanati e taglio da marine, professione D.J. e fondatore di una delle prime radio private, “Punto Radio”. Vasco rimane subito rapito dallo stile chitarristico di Maurizio e da qui ha inizio un lungo sodalizio musicale, prima come conduttore radiofonico, poi come musicista e autore delle musiche di canzoni come “Canzone”, “C’è chi dice no”, “Dormi, dormi”, “Ridere di te”, “Lo show”. Fondatore, assieme a Massimo Riva, della “Steve Rogers Band”, dopo tanti anni di militanza come backing-band di Vasco Rossi dai primissimi anni Ottanta al 1987, il gruppo decolla autonomamente nel 1988 con il singolo “Alzati la gonna”. Da protagonista suona anche nelle date dello “Stupido Hotel Live” del 2001, di fronte a decine di migliaia di persone ovunque. Parallelamente alle attività più conosciute al fianco di Vasco e della “Steve Rogers Band”, Maurizio matura esperienze meno strettamente professionali. I suoi gruppi si chiamano “Superjam” con Claudio Golinelli detto Gallo al basso e Daniele Tedeschi alla batteria, poi più di recente nascono i “Class”, con lo stesso Gallo più Beppe Leoncini alla batteria, Michele Luppi alle tastiere e cori e Vic Johnson come prima voce. Suona anche in trio con Franco Mussida (della PFM) e con Dodi Battaglia (dei Pooh), nell’ ambito della formazione “Chitarre d’ Italia”. Da ricordare la collaborazione con Fernando Proce risalente al 1997, che diede alla luce il disco “Radioshow” di cui Maurizio ha firmato quasi tutte le musiche nonché naturalmente l’ esecuzione chitarristica. Ora è anche produttore ed arrangiatore del gruppo “Custodie Cautelari” con cui frequentemente propone live nei locali e nei club. Con altri grandi chitarristi italiani gira ora la penisola con uno spettacolo chiamato “La notte delle chitarre”. Oggi vuole continuare il suo viaggio, con il contatto più importante per un musicista, quello con il pubblico.

 

La storia di Ricky Portera e la sua ascesa al successo inizia da un aneddoto adolescenziale. A tredici anni fa da spalla con la sua band al gran concerto dei Colosseum, intrattenendo l’allora difficile pubblico, con una performance “solo” di venti lunghi minuti, performance che gli fece guadagnare una jam con i grandi Uriah Heep. Da lì fu un girovagare attraverso decine di band, che volevano Ricky come special guest, fino all’incontro con Lucio Dalla, con il quale fu protagonista della grande “BANANA REPUBLIC”. Ricky Portera, chitarrista di grande sensibilità e di gran carattere, unisce una grande melodicità ad una tecnica esasperata, che fa del suo strumento un efficace mezzo di comunicazione emozionale. Ha fondato gli Stadio nel 1980; già collaboratore di Dalla è il suo attuale chitarrista. Ha suonato con i più grandi cantautori italiani, da Ron, a Finardi, da De Gregori a Venditti, da Paola Turci a Loredana Bertè ed altri.

 

The Heartbeat sono Pino Molinari (batteria e percussioni), Gianfranco Varano (chitarra), Luca Marchetto (basso), Max Botta (voce), Giorgio Pavan (chitarra), Pietro Taucher (tastiere). La band celebra al Gran Teatro Geox nella propria città il venticinquesimo anno di attività ed accompagna la propria passione per il Rock all’impegno sul versante della solidarietà.

 

I biglietti sono disponibili su zedlive.com e fastickets.it e presso le biglietterie del Gran Teatro Geox la sera stessa dell'evento.