CONDIVIDI

mer

11

mag

2016

DELTABLUES 2016: in arrivo la 29ma dall'1 giugno al 9 luglio in Polesine

Tutti i colori del blues in un caleidoscopio di sonorità che spaziano dal jazz al soul, dall'etnica al rock'n'roll. È questa la cifra stilistica della 29esima edizione di Deltablues, in programma dall'1 giugno al 9 luglio in Polesine, una terra da conoscere anche attraverso le tipicità enogastronomiche, proposte nella rinnovata partnership con Slow Food Rovigo, e le unicità ambientali e artistiche.

Ed ecco i primi due appuntamenti del cartellone 2016

 
Mercoledì 1 giugno 2016 . ore 18,30
presentazione festival – ore 19,00 concerto

Salvaterra di Badia Polesine - Villa Valente Crocco “"Casa della cultura e della legalità"
Anteprima di presentazione del Festival Deltablues
Fabrizio Poggi Blues Duo presenta “Il soffio della libertà: il blues e i diritti civili”

La prima di queste anteprime avrà come palcoscenico Villa Valente Crocco, la"Casa della cultura e della legalità" appena istituita a Salvaterra dal Comune di Badia Polesine utilizzando un bene strappato alle mafie.
L'evento è organizzato in coordinamento con il Comitato Regionale Veneto di Libera e il Centro di Documentazione Polesano, capofila delle associazione che gestiranno lo spazio.
Un presidio importante per il territorio in cui Deltablues è profondamente radicato e, dunque, un palcoscenico perfetto per questa anteprima di presentazione del Festiva 2016
L'apertura sarà affidata all’armonicista e cantante Fabrizio Poggi che, accompagnato dalla chitarra di Enrico Polverari, presenterà il reading musicale "Il soffio della libertà".
Spettacolo, originale e coinvolgente che ripercorrerà attraverso la musica blues la lotta delle popolazioni afroamericane per l'abolizione di schiavitù e segregazione, con l'obiettivo del riconoscimento dei pieni diritti civili.
Al termine, in collaborazione con Slow Food, l’Osteria del Gallo e l’agriturismo Le Clementine sarà offerto un aperitivo con un buffet con i prodotti di qualità dell’alto Polesine.

Ingresso libero – Avendo il luogo capienza limitata è comunque consigliabile la prenotazione.
 
Domenica 5 giugno 2016
imbarco ore 18,30 - inizio crociera ore 19,00

Porto Tolle attracco di Ca Dolfin - escursione con Motonave “Venere “di Cacciatori Navigazione
Blues Cruise nel Delta del Po con concerto di Ian Siegal & Jimbo Mathus

Ian Siegal e Jimbo Mathus saranno i protagonisti della prima Blues Cruise, la crociera-concerto nel cuore del Delta del Po, alla scoperta dei luoghi più suggestivi in cui il fiume incontra il mare. E farlo con la musica di due tra i migliori chitarristi blues acustici al mondo, in data unica in Italia, è un'occasione da non perdere.
La navigazione toccherà alcuni tra i luoghi più suggestivi del Delta: l’isola di Bonelli con la laguna dove è ancora visibile il borgo agricolo immerso nel canneto, la Busa Bastimento fino alla sacca del Canarin, costeggiando scanni e canneti.
Al termine della crociera-concerto, Slow Food propone una cena al Ristorante Aurora di Cà Dolfin, a poche centinaia di metri dal luogo dell’imbarco. Protagonisti d’obbligo, i prodotti della pesca del Delta del Po: Risotto di pesce del Delta; Seppie in umido con polenta con farina di mais biancoperla; verdure degli orti di Rosolina (Bevande e caffè inclusi).
 
Prenotazioni: info@deltablues.it
Informazioni:   www.deltablues.it -  tel. 346 6028609 
Quota di partecipazione 35,00 euro che comprendono: escursione in nave, concerto e cena presso il Ristorante Aurora alle ore 21,30 al termine della crociera-concerto.
Soci COOP Alleanza 3.0 e Soci Rovigo Jazz Club riduz 20% - Soci Slow Food e Rovigo Jazz Club riduz 10%
(riduzioni non cumulabili)

Fabrizio Poggi Acoustic Duo 
Presenta:“Il soffio della libertà: il blues e i diritti civili”

"Il soffio della libertà" è un appassionante recital-concerto di Fabrizio Poggi che, a poco più di 50 anni dal discorso di Martin Luther King "I Have a Dream", celebra le canzoni e le storie che hanno accompagnato il cammino del popolo afroamericano.
Una performance originale e coinvolgente sulle strade del blues incentrata sulle canzoni che hanno accompagnato il popolo afroamericano nella dura lotta per i Diritti Civili dalla schiavitù alla libertà.
Fabrizio Poggi, cantante e armonicista premio Oscar Hohner Harmonicas, candidato ai Blues Music Awards 2014 (gli Oscar del blues), candidato ai JIMI Awards 2014 (gli Oscar della prestigiosa rivista Blues411) come miglior armonicista dell'anno nel mondo, è uno dei bluesman italiani più conosciuti in America.
Con 19 album incisi, di cui cinque registrati negli Stati Uniti, ha suonato con tanti grandi del blues, tra cui The Blind Boys of Alabama, Marcia Ball, Charlie Musselwhite, Ronnie Earl, John Hammond, Eric Bibb, Guy Davis (con il quale ha inciso "Juba Dance"), The Blues Brothers Band, Otis Taylor e tanti altri.
Fabrizio Poggi: Armonica, voce, voce narrante
Enrico Polverari: Chitarra

Ian Siegal & Jimbo Mathus

Due artisti di primissimo piano della scena blues mondiale presentano con questo concerto il loro CD “Wayward Sons”. Uno spettacolo che vede pezzi originali e brani classici eseguiti con ineguagliabile carisma e bravura.
La collaborazione tra questi due artisti inizia nel 2013, quando Mathus ha contribuito al successo dell’acclamato album di Siegal “The Picnic Sessions”, registrato nel Mississippi. Nonostante provengano da lati opposti dell'Atlantico, questi due grandi bluesmen hanno trovato grande condivisione culturale e musicale con uno spettacolo in cui la chitarra acustica e slide di Siegal si sposa alla perfezione con il mandolino, l’armonica e il kazoo di Mathus.
Ian Siegal, esponente del British Blues, ha una carriera di tutto rispetto iniziata all’inizio del secolo collaborando con Big Bill Morganfield. In poco più di dieci anni colleziona numerose nomination ai British Blues Awards e due nomination consecutive “Contemporary Album of The Year” nel 2012 e 2013 al Blues Music Awards negli USA, a tutti gli effetti il Grammy del Blues. Dal 2011 inizia a suonare con i North Mississippi Allstars, partecipazione che alterna ad altre collaborazioni “acustiche” con bluesmen di primissimo piano quali Alvin Youngblood Hart, Gary Burnside, Robert Kimbrough ed altri.
In questa occasione si presenta al Deltablues assieme al chitarrista del Delta del Mississippi Jimbo Mathus, a sua volta artista di primissimo piano del panorama blues e folk americano con oltre dieci produzioni discografiche e collaborazioni di primissimo piano: da Buddy Guy a Elvis Costello, Luther Dickinson e Alvin Youngblood Hart.

 

 

Informazioni

Ente Rovigo Festival
Via Luigi Einaudi, 77/8
45100 Rovigo
Telefono:  346.6028609
info@deltablues.it