CONDIVIDI

mar

21

giu

2016

Recensione VANEXA - "Too Heavy To Fly"

VANEXA

Too Heavy To Fly

Punishment 18/Black Widow

Release Date: 4 Luglio 2016     

 

 

 

A più di 20 anni dal loro ultimo studio album (“Againts The Sun” del 1994, primo lavoro con Roberto Tiranti dietro il microfono) ritornano gli storici Vanexa, band già attiva dalla fine degli anni 70 e una dei capostipiti della new wave of italian heavy metal. Album come l'omonimo debutto e il successivo “Back From The Ruins” sono ancora oggi considerati come due pietre miliari del metal tricolore. Della formazione originale rimangono Sergio Pagnacco (anche nei Labyrinth) al basso e Silvano Bottari alla batteria, ai quali si affiancano due incredibili chitarristi che rispondono al nome di Artan Selishta e Pier Gonella (Mastercastle, Necrodeath and more) e la portentosa ugola di Andrea “Ranfa” Ranfagni.

 

Rispetto ai precedenti lavori la componente heavy metal viene accantonata (ma non del tutto) puntando su un potente hard rock di matrice anglo-sassone, al quale vengono affiancate linee melodiche moderne e un gusto per ritmi serrati e chitarre incalzanti (vedi ”007”), che mettono in bella mostra la capacità di songwriting della band. Si fanno infatti apprezzare songs come “Life Is A War” col suo rock in stile seventies, i due mid-tempo “Too Heavy To Fly” e “Rain”, la bellissima “It's Illusion”, dove Ranfa ci delizia con una prestazione impeccabile. Ed infatti il nuovo singer pur navigando su registri diversi dal suo predecessore riesce a sfornare una prestazione da standing ovation per tutte le tracce che compongono questo “Too Heavy To Fly”, specialmente nei brani più sostenuti come “Paradox” e nel lento “Kiss In The Dark”. In chiusura la chicca “The Traveller” (che vede come ospite alle tastiere il mitico Ken Hensley) in pieno stile Uriah Heep. Menzione particolare per la sezione ritmica (e storica) della band che anche dopo tanti anni non ha perso un grammo della loro classe e per Pier Gonella che ancora una volta mette il suo estro a servizio delle canzoni dandogli quel tocco unico che solo lui è in grado di fornire.

 

Too Heavy To Fly è un grande album, suonato in maniera perfetta e prodotto alla grande, i Vanexa sono finalmente tornati e faranno parlare ancora di loro per un bel po'. Consigliatissimo!     

 

 

Fabrizio Tasso

 

 

Tracklist

1. Too Heavy To Fly

2. 007

3. Life Is A War

4. Rain

5. It's Illusion

6. Tarantino Theme

7. In The Dark

8. Kiss In The Dark

9. Paradox

10. The Traveller

  

Line up :

Andrea “Ranfa” Ranfagni - vocals

Pier Gonella - guitars

Artan Selishta – guitars

Sergio Pagnacco– bass

Silvano Bottari - drums

 

Special guest

Ken Hensley – keyboards on “The Traveller”

 

Link:

www.facebook.com/Vanexa

www.vanexa.org