CONDIVIDI

gio

07

lug

2016

Recensione CIRCA - "Valley Of The Windmill"

CIRCA

Valley Of The Windmill

Frontiers Music srl

Release date: 8 luglio 2016

 

 

 

'Capitano, mio capitano' è la frase regina dello splendido film “L'Attimo Fuggente” con l'amato e indimenticabile Robin Williams, e per l'occasione troviamo semplicemente doveroso sottolinearla a favore di mr. Tony Kaye: veterano musicista noto anche come keyboardist degli intramontabili Yes e che, affiancato dal frontman Billy Sherwood, il bass player Rick Tierney e il drummer Scott Connor, guida dal 2007 la prog-rock band dei CIRCA giungendo a quello che è il quarto lavoro discografico “Valley Of The Windmill”.

 

 

Un disco che può essere descritto come una sorta di 'musical prog & rock', in quanto contiene quattro extended songs avvalorate da influenze che spaziano dai Gentle Giant e i già menzionati Yes, fino a toccare il sound dei Porcupin Tree e i Marillion; uno spettacolo di 49 minuti che per gli amanti del genere è un totale godimento a cuore aperto e orecchie formato dolby surround.

 

L'opener “Silent Revolve” è un paradisiaco idillio agli eighties, dove belle atmosfere hammond rendono quasi orchestrali i vari e articolati cambi di tempo; mentre “Empire Over” è una contagiosa basso mania che, impreziosita da un refrain corposo e corale, marcia dinamicamente in quinta. La title track è senza dubbio la traccia che meglio ricorda le attese sonorità Yes, dando piacevole vita a oltre 7 minuti di teatrale e passionale armonia. A chiudere la tracklist c'è un'altra enfasi a base di svariati cambi di tempo, e nella quale un pizzico di note targate Marillion fanno da sponda all'ultra long track “Our Place Under The Sun”; ne consegue che grazie alle tracce appena descritte nei particolari essenziali, possiamo confermare che l'album colpisce a impeccabile effetto 'quadrimensionale'.

 

Non è facile indovinare brani di notevole estensione, ma lo stile di chi sa omaggiare da sempre musica con indiscussa e distinta classe, ha reso anche “Valley Of The Windmill” un viaggio infinito ed esaltante.

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

Silent Revolve

Empire Over

Valley Of The Windmill

Our Place Under The Sun

 

Line up

Billy Sherwood - vocals and guitar

Tony Kaye - keyboards and hammond

Rick Tierney - bass

Scott Connor - drums and percussions

 

Link

www.circahq.com

www.facebook.com/circahq