CONDIVIDI

mer

31

ago

2016

STING: il nuovo album “57th & 9th”, è ispirato a David Bowie, Lemmy, Prince e New York

STING come annunciato a luglio (qui la news)  torna alla musica rock dopo anni con un nuovo album in uscita  il prossimo 11 novembre, intitolato "57th e 9th". Il disco è stato registrato in quattro mesi a New York e il titolo si riferisce all’incrocio che Sting incontrava sulla sua strada ogni giorno per recarsi in studio. "57th e 9th" sarà il suo dodicesimo album da solista e segue "The last ship" pubblicato nel settembre 2013.

 

Sting ha rivelato a Entertainment Weekly che l'ispirazione per il suo nuovo album è  arrivata da David Bowie che ha definito ‘immortale’. Parlando della canzone "50.000", il cui testo è incentrato sulla morte delle rock star, ha detto: 

 

"Prima se ne è andato David Bowie, poi Lemmy, poi il mio amico Alan Rickman e poi Prince. Sembrava che cadessero uno dopo l'altro. È stato un momento strano perché si pensa che queste persone siano immortali, invece sono come tutti noi, muoiono. Mi colpisce il grande successo e la luce brillante che emana, ma ogni luce crea un'ombra scura. Credo che la saggezza nasca solo quando si possono attraversano le due parti. Sto diventando filosofo."

 

Ha poi aggiunto che "50.000" la scrisse la settimana in cui morì Prince dicendo che la canzone è un commento su come rimaniamo sconvolti quando muore una delle nostre icone culturali.

 

"Altre fonti d'ispirazione che mi hanno portato a realizzare questo album sono il cambiamento climatico e New York: "Penso molto mentre cammino e questa è una città che sa come ispirarti. I pedoni, il traffico, il rumore, l'architettura, i paesaggi di New York ...tutto molto stimolante per la mente. Camminare per le sue vie è stata una parte importante del mio processo creativo."

 

“Ci sono molti stili differenti in questo disco, è la cosa più rock che mi sia capitato di incidere da molto tempo a questa parte. Nel nuovo disco saranno comprese tutte le mie influenze, ma sarà soprattutto molto energico. Sono molto felice e voglio vedere come va”.