CONDIVIDI

lun

12

set

2016

ART X: in arrivo la Rock opera"The Redemption Of Cain”, progetto di Gabriele Bernasconi

Art X nasce da una precisa idea di Gabriele Bernasconi: dar vita ad una nuova entità musicale ispirata a cult brand del genere quali Ayreon e Avantasia. Gabriele è unico ideatore del concept e autore di tutta la parte musicale e testuale.

 

Si tratta, nelle sembianze di questo primo platter, di una classica rock opera, ispirata alla novella biblica di Caino e Abele; da qua il titolo “The Redemption Of Cain”. Come in tutte le rock opera che si rispettino, la line up dei musicisti e dei cantanti – interpreti dei vari ruoli legati ai personaggi – è di caratura internazionale.

 

Facciamo un passo indietro e parliamo di Gabriele Bernasconi. Nasce a Como nel 1981 e fin dalla adolescenza si cimenta con diverse band locali con le quali compone un primo album e si esibisce nei suoi primi live in veste di chitarrista e cantante. Poi una quindicennale esperienza come frontman dei Clairvoyants, band classic metal che sale alla ribalta nazionale con la pubblicazione di due album e centinaia di concerti, non solo in terra italiana ma anche all’estero. A metà di questo percorso musicale, assieme al manager della band, decide di dare vita ad un progetto diverso, coinvolgendo così artisti internazionali che per vari motivi hanno ruotato attorno ai Clairvoyants durante gli anni della band.

 

L’idea quindi prende forma, e nel giro di poco tempo vengono contattati diversi personaggi che si dicono interessati ed entusiasti del progetto e del concept. Così si compone dapprima tutta la line up dei musicisti. Si parte da Luca Princiotta, chitarrista di DORO, e grande amico di Gabriele nonché band mate nei Clairvoyants. Segue un altro colpo da novanta, ossia Oliver Palotai dei Kamelot alle testiere, il cui ruolo si dimostrerà poi di valore assoluto in fase di orchestrazione dell’opera. Si chiude con la sezione ritmica per la quale Gabriele ed il manager Fulvio disturbano un mostro sacro, Steve Di Giorgio, la cui precisione e tocco sono inconfondibili durante l’ascolto di tutti i pezzi, e Giuseppe Orlando, talentuoso batterista della melodic death metal Novembre.

Nei mesi ed anni successivi si completa il cast di coloro che hanno prestato la voce ai vari personaggi dell’opera: di fianco a Gabriele, nel ruolo di Caino, troviamo Roberto Tiranti (Labyrinth, WonderWorld) nel ruolo di Abele, André Matos (Angra, Shaaman) nel ruolo dell’Angelo di Dio, una strepitosa Amanda Sommerville che presta la voce a Lilith, l’inconfondibile ugola di Zachary Stevens (Savatage, CIIC) nel ruolo del Custode dell’Eden, per finire con due ruoli maschili che sorprenderanno gli ascoltatori per il grande pathos trasmesso: Blaze Bayley (Wolfsbane, Iron Maiden) nel ruolo di Adamo e un “mostruoso” Tim Aymar (Control Denied, Pharaoh) nel ruolo di Lucifero. C’è spazio anche per delle new comer: Lucia Emmanueli (Trewa) nel ruolo della moglie di Caino, e Selina Iussich in quello di Eva.

 

 “The Redemption Of Cain” è un’opera complessa, che strizza l’occhio a melodie immediate, cori sontuosi ma sa anche regalare momenti di grande intensità emotiva e tecnica.

 

Anche l’artwork ha avuto un ruolo chiave nella realizzazione di questo platter. Si tratta di un’opera interamente disegnata a mano da Eliran Kantor (già all’opera con Testament, Icead Earth e molti altri), e ritrae una scena molto forte e dolorosa: la disperazione di Caino, reo assassino di suo fratello.

 

In uscita per la tedesca Metalville il prossimo 28 Ottobre, world-wide e iTunes. Art X mette così le ali ad un nuovo sogno, ascoltate e sognate.

 

WEB: www.art-x-music.com