CONDIVIDI

mar

20

set

2016

Recensione CRY OF DAWN Feat. Göran Edman - Cry of Dawn

CRY OF DAWN feat. Göran Edman

Cry Of Dawn

Frontiers Music srl

Release date: 23 settembre 2016

 

 

Quando si fa il nome di  Göran Edman non c'è bisogno di dettagliate presentazioni, in quanto si tratta di un emblematico libro aperto che si racconta esplicitamente da sé: tenace cantante Made in Sweden e protagonista di numerose ed eccellenti collaborazioni tra le quali accenniamo quelle con John Norum, Yngwie J. Malmsteen, Street Talk, Glory e Brazen Abbot.

E un nuovo capitolo è pronto a raccontarsi grazie all'energia aoreggiante del progetto Cry Of Dawn: undici tracce che descrivono la melodia sotto l'aspetto più semplice ed essenziale, e dove ogni armonia diventa una radiosa botta di vita. 

 

Diamo un deciso stop alle attese lasciandoci trasportare da un fiume di inondante vitalità con l'opener “Chance”: un appassionante rock a tinte Eclipse che ci porta lontano e che ci fa cavalcare anche le onde affini di “Listen To Me” e della spumeggiante e anthemica “Yearn”, nella quale un solo sfavillante e un refrain galvanizzante spiccano in maniera piuttosto netta. Allo stesso modo meritano alta considerazione le sonorità ultra catchy di “Tell It To My Heart”, “Live After Love” e in special modo di “Light A Light”, magnificata dall'inebriante tocco Survivor che si fa apprezzare anche nella squillante “Tell Me” e nella calda e avvolgente “Building Towers”. La passione dal distinto battito fahrenheit continua con le voluminose mid-tempo “When Right Is Wrong” e “Can't Go On” e con l'intensa “Hands Around My Heart”; un trio distensivo che va ad esaltare un lavoro ben equilibrato e che spazia tra momenti dinamici, briosi e a cuore aperto.

 

Praticamente undici perle pregiate create da musicisti di lussuoso spessore, tra i quali spiccano la nuova e promettente scommessa Michael Palace (presente anche nella line-up) e la nostra pietra miliare Alessandro Del Vecchio, Steve Newman, Sören Kronqvist, Daniel Palmqvist e Robert Säll.

 

In conclusione vogliamo onorare come si deve la carriera di Mr. Edman, risaltando un album che manifesta sonorità estasianti, solerti e concrete e che si appresta ad arricchire un libro destinato al prestigioso titolo di “Winner of Melodic Nation”.

 

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

1. Chance

2. Listen To Me

3. When Right Is Wrong

4. Tell It To My Heart

5. Light a Light

6. Can't Go On

7. Building Towers

8. Hand Around My Heart

9. Live After Love

10. Yearn

11. Tell Me

 

Line up

Göran Edman - lead and backing vocals

Michael Palace - guitars and bass

Soren Kronqvist - keyboards

Daniel Flores - drums and keyboards

 

Link

www.goranedman.com

www.facebook.com/Göran-Edman