CONDIVIDI

gio

22

set

2016

Recensione SEVENTH WONDER - "Welcome To Atlanta - Live 2014"

SEVENTH WONDER

Welcome To Atlanta - Live 2014

Frontiers Music srl

Release date: 23 settembre 2016

 

 

 

Ci sono le sette meraviglie artistiche che richiamano l'antico elenco canonico, e le sette note svedesi che decantano la vigente prog-metal band dei Seventh Wonder che, dopo quattro album da studio, ha deciso di farci dono del primo dal vivo intitolato “Welcome To Atlanta - Live 2014”.

 

Un'uscita progettata nei minimi particolari confermata da una duplice pubblicazione: la classica con due DVD e la deluxe limited editon digibox con doppio DVD e doppio CD.

Un'ampia premessa per meglio introdurre la bella performance durante la quindicesima edizione del ProgPower USA, che si divide in due speciali show e che riportiamo avvalendoci dei CD: il primo è quello sul palco del festival con l'esibizione del concept album “Mercy Falls”, il secondo consiste invece in un concerto più 'intimo' riservato ai possessori di golde-badge e vip, e che racchiude un piccolo best con l'aggiunta di due bonus da studio.

 

Scelta assai geniale quella del concept, in quanto assicuriamo che dal vivo rende assolutamente di più, e delle vibranti quindici tracce che lo compongono facciamo menzione della superba “Welcome To Mercy Falls”, della splendida e straripante “A Day Away” e delle possenti “Unbreakable” e “The Break Silence”; si prosegue con la leggiadra e armonica “Hide And Seek”, la struggente ed efficace ballad “One Last Goodbye” e la portentosa “Fall In Line” con le sue avvincenti impennate.

Nell'altro CD sono le due bonus da studio ad avere un posto in prima linea, e che rispondono ai titoli della portentosa “Inner Enemy” e della pirotecnica long track “The Promise”, rivestite delle onnipresenti e pompose tastiere sempre in orchestrale e travolgente HD.

 

Ci dilettiamo poi ad aggiungere la sinuosa “Taint The Sky”, l'epica “The Edge Of My Blade”, la sostanziosa “King Of Whitewater”, il medley acustico “Seventh Wonder Odissey” e infine il pezzo forte rappresentato da “Alley Cat”, autentica delizia che richiama e onora i connazionali A.C.T.

Ciò che più colpisce di questa 'première live' è il desiderio che il quintetto di Stoccolma è riuscito a esaudire: registrare e rilasciare un prodotto che avesse quella solidità tale da riscuotere consensi lusinghieri e (aggiungiamo noi) più che meritati.

 

Un live che raccoglie davvero molti bei brani dell'intera discografia dei Seventh Wonder, rendendo piacevole l'attesa del nuovo album per il quale è prevista l'uscita nel 2017.

 

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

 

DVD 1 - Mercy Falls Live

 

A New Beginning

There And Back (overture)

Welcome To Mercy Falls

Unbreakable

Tears For a Father

A Day Away

Tears For a Son

Paradise

Fall In Line

Break The Silence

Hide And Seek

Destiny Calls

One Last Goodbye

Back In Time

The Black Parade

Encore: Inner Enemy

 

DVD 2 - Bonus Tracks

 

Taint The Sky

Banish The Wicked

Alley Cat

Walking Tall

The Edge Of My Blade

King Of Whitewater

Seventh Wonder Odissey

 

CD 1 - Mercy Falls Live (Deluxe Edition)

 

A New Beginning

There And Back (overture)

Welcome To Mercy Falls

Unbreakable

Tears For a Father

A Day Away

Tears For a Son

Paradise

Fall In Line

Break The Silence

Hide And Seek

Destiny Calls

One Last Goodbye

Back In Time

The Black Parade

 

CD 2 - Bonus Tracks (Deluxe Edition)

 

Taint The Sky

Banish The Wicked

Alley Cat

Walling Tall

The Edge Of My Blade

King Of Whitewater

Seventh Wonder Odissey

Inner Enemy (new studio track)

The Promise (new studio track)

 

 

Line up

Tommy Karevik - vocals

Johan Liefvendahl - guitar

Andreas Blomqvist - bass

Andreas Soderin - keyboards

 

Link:

www.seventhwonder.se

www.facebook.com/seventhwonderofficial