CONDIVIDI

18 dicembre 2011

BEACH BOYS: ufficiale la reunion, un album ed un tour per il cinquantesimo anniversario

I BEACH BOYS ANNUNCIANO UNA REUNION, UN NUOVO ALBUM E UN TOUR PER IL LORO CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO. Le celebrazioni per l’Anniversario D’Oro della leggendaria band prevedono un nuovo album su etichetta Capitol, nuove uscite commemorative di catalogo, un gigantesco tour internazionale e molto molto altro!


Hollywood, California - 16 Dicembre 2011 - I membri fondatori dei Beach Boys, uno dei gruppi più leggendari del mondo nella storia della musica pop, si riuniranno per festeggiare il 50° anniversario di attività della band nel 2012.

I Beach Boys Brian Wilson, Mike Love, Al Jardine, Bruce Johnston e David Marks si ritroveranno insieme per un nuovo album in studio e nuove uscite commemorative di catalogo con Capitol / EMI e per un tour da 50 date che partirà nel mese di aprile con una performance come headliner al New Orleans Jazz & Heritage Festival ("Jazz Fest"), così come in altri grandi eventi che saranno via via comunicati.


Brian Wilson: "Questo anniversario è molto speciale perché mi mancano i ragazzi e sarà una grande emozione per me fare un nuovo disco e ritornare sul palco con loro."


Mike Love: "Ci siamo incontrati alla Capitol Records e abbiamo ri-registrato 'Do It Again.' Brian e io abbiamo scritto quella canzone che andò al numero 1 in Gran Bretagna, Australia e altri paesi circa 44 anni fa. Brian mi ha fatto un complimento dicendo , 'Come può un tipo cantare in maniera così eccelsa anche dopo tanti anni?  Successivamente, mentre Brian lavorava su alcune parti armoniche di una nuova canzone che aveva scritto, io ho avuto la possibilità di ricambiare questo complimento.
È stata una vera emozione essere di nuovo intorno a un pianoforte con Brian, Alan e Bruce e sperimentare in prima persona la brillantezza delle doti del Cugino Brian per gli arrangiamenti vocali.
Sono molto impaziente di avere David Marks con noi e assaporare i suoi riff di chitarra surf.
La musica è stata il fatto di vita unificante e armonizzante nella nostra famiglia fin dall'infanzia.
È stata una benedizione enorme che siamo stati in grado di condividere con il mondo. Non sarebbe bello farla di nuovo? Assolutamente! 
"


Al Jardine: “I Beach Boys sono stati inseriti di recente nella California Hall Of Fame. Dalle nostre umili origini in qualità di fratelli, cugini e amici, abbiamo avuto l’onore di cantare le lodi della California e sono davvero entusiasta che i nostri fan abbiano la possibilità di rivederci di nuovo in concerto sulla scena mondiale e festeggiare il nostro cinquantesimo anniversario con un nuovo album di studio.

Bruce Johnston: "Non vedo l’ora di cantare le melodie di Brian Wilson e i testi di Mike Love ancora una volta in concerto con molti dei membri originali della band, ma ancora di più non riesco a immaginare quanto grande potrà essere ritrovarci di nuovo in studio di registrazione sotto la direzione musicale di Brian”.


David Marks: "Non vedo l'ora di festeggiare questo importante traguardo nella storia dei Beach Boys con i ragazzi e con la Capitol Records, dove tutto ebbe inizio 50 anni fa. Per me significa moltissimo il fatto che tutti noi possiamo riunirci e rendere un omaggio ai fan che hanno mantenuto viva la musica".


I Beach Boys hanno già registrato alcune canzoni per il loro nuovo album, che uscirà nel 2012 su Capitol / EMI, con alcune tracce ancora da registrare prima del suo completamento.
L’album ancora senza titolo, il primo ad annoverare tutti i membri sopravvissuti della formazione originale degli ultimi decenni, è prodotto da Brian Wilson e Mike Love ne è produttore esecutivo.


I Beach Boys e Capitol/EMI hanno unito le forze per una campagna dedicata al 50esimo anniversario, volta a mettere in risalto l’intera produzione di catalogo della band, con diverse nuove pubblicazioni commemorative previste nel corso del 2012 tra le quali una nuova raccolta di successi e un box-set che ripercorre tutta la loro carriera artistica.

Roger Faxon, CEO di EMI Group ha commentato così questo evento: “Non esagero certo dicendo che i Beach Boys sono una delle più grandi e amate band che il mercato della musica mondiale abbia mai prodotto e vere icone americane. Siamo incredibilmente orgogliosi di fare il prossimo passo assieme a loro proprio nel momento in cui la nostra partnership entra nel suo cinquantesimo anno e non vedo l’ora di vedere la band di nuovo insieme per realizzare quello che sa fare meglio di chiunque altro!”.


Colin Finkelstein, COO di EMI Music Nord America, ha dichiarato: “Siamo davvero onorati di proseguire questa partnership storica tra Capitol/EMI e i Beach Boys proprio mentre festeggiano il loro cinquantesimo anniversario. I Beach Boys esportano il meglio del sole californiano e della cultura surf in tutto il mondo grazie alla loro musica e siamo davvero ansiosi di lavorare con loro sul nuovo album e sulle pubblicazioni commemorative del loro catalogo... una vera festa per i loro 50 anni.


Quint Davis, produttore e regista del New Orleans Jazz & Heritage Festival commenta questo evento: “Sarà un vero onore presentare la reunion nella formazione originale dei Beach Boys al Jazz Fest 2012. Ospitare i più grandi artisti della nostra epoca è sempre stata la missione primaria del Festival e certamente i Beach Boys sono insuperabili come istituzione iconica della cultura e della musica americana. Ogni edizione primaverile del Jazz Fest  è un vero traguardo invincibile di buone vibrazioni e divertimento allo stato puro; il 27 aprile quando i Beach Boys si riuniranno sul nostro palcoscenico più importante sarà come vivere una emozionante rimpatriata per tutte le persone che avranno la fortuna di trovarsi lì. Siamo tutti impazienti di sperimentare quella magia e quella gioia.”


Formatasi a Hawthorne in California nel 1961, la band dei Beach Boys era in origine composta dai tre fratelli adolescenti Brian, Carl e Dennis Wilson, dal loro cugino Mike Love e dal compagno di scuola Al Jardine. Nel 1962 il vicino di casa David Marks si unisce al gruppo per la prima ondata di successi su etichetta Capitol Records, abbandonando la band nel 1963 e nel 1965 Bruce Johnston entra nella band quando Brian Wilson abbandona il tour per concentrarsi prevalentemente sulla scrittura e sulla produzione di dischi per il gruppo.
Per cinque decadi i Beach Boys, prima pop band americana a raggiungere il traguardo dei 50 anni, ha registrato e suonato la musica che a livello mondiale è divenuta la colonna sonora preferita di ogni estate.


I Beach Boys firmarono il loro contratto con la Capitol Records nel mese di luglio del 1962 e pubblicarono il loro primo album “Surfin’ Safari” nello stesso anno.
L’album stazionò per ben 37 settimane consecutive nella classifica di Billboard, lanciando il giovanissimo gruppo, noto per le sue armonie vocali cristalline in stile californiano, nello stardom internazionale.
La collaborazione Wilson/Love ha generato innumerevoli hit da classifica e, sotto la guida musicale di Brian Wilson, l’attenzione della band a un classico stile surf-rock degli esordi si è rivolta presto anche in altre direzioni, facendo diventare i Beach Boys la band più importante nell’America degli anni 60.


Nel 1966 i Beach Boys sono state una delle prime band a fondare una propria etichetta discografica con il lancio della Brother Records, Inc. (BRI) con i membri della band come azionisti e la Capitol Records come partner per la distribuzione.
La Brother Records, Inc. continua ad oggi ad amministrare la proprietà intellettuale dei Beach Boys, incluso l’intero catalogo discografico della band con Capitol/EMI e altri partner della stessa label, così come il nome, il logo, l’immagine della band e tutte le attività di sfruttamento connesse agli stessi.


I Beach Boys ad oggi detengono ancora il primato nelle classifiche Billboard/Nielsen come la band americana che ha venduto il maggior numero di album e singoli.
Sono inoltre il gruppo statunitense ad aver collezionato il numero più alto di hit Top 40 (ben 36).
“Sounds Of Summer: The Very Best Of Beach Boys” si sta rapidamente avvicinando al triplo disco di Platino per le sue vendite ad oggi e “The SMiLE Sessions” pubblicato lo scorso novembre è stato decretato come la “Ristampa dell’Anno” dal prestigioso magazine Rolling Stone.


Introdotti nella Rock And Roll Hall of Fame nel 1988 e destinatari del prestigioso Recording Academy’s Lifetime Achievement GRAMMY Award (il Grammy alla carriera), i Beach Boys sono un’istituzione americana a tutti gli effetti nonchè un’icona nel mondo.