CONDIVIDI

INTERVISTA CON IL GIOVANE MUSICISTA DEREK ANTHONY GRAY

AngelDevil: Ciao Derek come va?

Derek: Molto bene grazie!

 

AngelDevil: Sto ascoltando i tuoi pezzi su myspace, roba davvero figa, sei un solista molto bravo. So che nel tuo progetto scrivi tutto da solo, quindi è un’attività che ti prende molto tempo. E credo tu abbia le capacità e l’energia per farlo. Come ti fa sentire? E come hai iniziato nel mondo musicale?

Derek: Mi fa sentire…eccitato! Sono sempre impressionato da come una canzone possa nascere da una semplice melodia nella mia testa o nella mia chitarra. Poi, presentare la canzone alla band è sempre interessante, a quel punto la canzone raggiunge il livello successivo. E poi si registra il pezzo nello studio, e lì scatta la magia, mi fa andare fuori di testa.
Ho iniziato con la musica grazie a mio padre. E’ laureato in musica quindi io sono cresciuto circondato da musica. Ho iniziato con la batteria, poi ho scoperto il pianoforte e da adolescente mi sono innamorato della chitarra. Sono sempre stato stupito da come alcune band che ascoltavo riuscissero a far uscire un’intera canzone da qualche corda.

AngelDevil: Per chi non ha mai sentito parlare di te, come descriveresti il tuo sound? E cosa le persone dovrebbero aspettarsi dai tuoi concerti?
Derek: che è rock classico con qualche suono moderno. Non c’è niente che dobbiate aspettarvi se non la passione che ho quando sono sul palco. Io sono o tutto o niente e quando sono sul palco sono decisamente tutto!

AngelDevil: Dove hai trovato l’ispirazione per scrivere questo album?
Derek:mmh direi che è stato un vero giro sulle montagne russe. Direi che ho scritto questo album basandomi sulle mie esperienze; ci sono stati alti e bassi incredibili…i periodi bui sono benedizioni travestite da disgrazie, però posso dirlo solo ora che sono passate.

AngelDevil: Il tuo singolo di debutto “Taker by nature” è disponibile su iTunes. E’ stato prodotto da Andy Vivanco, quanto avete impiegato per registrarlo? E’ stato uno dei momenti belli o dei momenti bui?

Derek: Siamo rimasti in studio per dieci giorni. I momenti belli sono stati decisamente la produzione e le capacità di Andy Vivanco. Mi ha aiutato con gli arrangiamenti ed è stato proprio un dono dal cielo quando si è trattato di fare le voci. Mi spinge sempre a dare il meglio di me…anche quando mi sembra di aver dato tutto…lui riesce a farmi tirare fuori ancora qualcosa…

AngelDevil: Il tuo album di debutto è autoprodotto e non distribuito da una major. Chi guardi come esempio nel mondo musicale? Quando potremo ascoltare qualcosa oltre al meraviglioso “Taken by nature”?

Derek:Guardo con ammirazione le persone che fanno ciò che fanno solo per amore, niente di più, solo l’amore per la musica.
Ora siamo in pre-produzione, quindi state all’occhio, ho molto altro da dire.

AngelDevil: Sono sicura che suoni con musicisti davvero bravi, dimmi qualcosa di più sulla line-up.
Derek:Alla batteria c’è David Demeter, Steve Holmgren al basso e Andy mi aiuterà con chitarra piano e armonie vocali. Direi che non potrei chiedere di più, vado davvero d’accordo con i miei collaboratori e sono davvero grato di questo.

 

AngelDevil: Che band e che musicisti ammiri e chi è uno dei tuoi chitarristi preferiti?

Derek:Oh mio dio, ce ne sono così tanti. Beatles, Queen, Depeche Mode, Stp, Foo Fighters solo per citarne alcuni. Amo Dean, il chitarrista degli STP, è anche un grandissimo songwriter.

AngelDevil: Cosa c’è sul tuo iPod o sul tuo lettore cd?
Derek:Shangri la di da degli STP. Amo quell’album!

 

AngelDevil: La  tua famiglia ti supporta nella tua carriera musicale?

Derek:Assolutamente, loro amano ancora l’idea della sicurezza che da un “vero lavoro” ma mi supportano molto. Mi hanno pagato lezioni private per un sacco di tempo e questo non è certo poco economico!

AngelDevil: Quali sono le tue ambizioni e cosa ti aspetti dal futuro?
Derek:Non mi aspetto nulla se non il meglio da me. Voglio fare qualcosa tutti i giorni…spiritualmente, fisicamente e mentalmente. Questo è un mondo difficile e bisogna rimanere concentrati, in qualsiasi area della tua vita!

AngelDevil: Beh Derek, grazie del tuo tempo, è stato un vero piacere fare questa intervista! Cosa vorresti dire come messaggio finale?
Derek: E’ un vecchio detto che sanno tutti ma comunque…”Vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo”.