CONDIVIDI

 MILANO LIBERA TUTTI - 10 MAGGIO 2011 - MILANO

 

DENTE -I MINISTRI -MARTA SUI TUBI-CASINO ROYALE-MAX & SAMUEL (SUBSONICA)- AFTERHOURS

 

Foto a cura di Yuri Vazzola

 

Report a cura di Margherita Simonetti

 

 

 

Bella serata quella del 10 Maggio in Piazza Duca d’Aosta a Milano per il mega concertone politico MILANO LIBERA TUTTI, dove per l’occasione sono stati chiamati a partecipare grandi nomi dello scenario musicale alternativo italiano, che han suonato free of charge per questa Milano da rinnovare, partendo dal sindaco, così si diceva ieri.

Attorno alle 19:00 la kermesse è stata introdotta dai seguenti DJ Set: The Electricalz, The Barking Dogs, Tommy Tumble & Tode , Lele Sacchi & Sandiego.

La gente trepidante però era lì per loro, per le band e per le star. Ha aperto il live Dente, artista emergente del panorama indie rock, a sentire i commenti della gente un perfetto sconosciuto, e questo è un male, perché significa che la cultura musicale dei più giovani è scarsa. Quindi, con tutta la loro carica adrenalinica I MINISTRI si sono impossessati del bel palco, tre/quattro i pezzi stabiliti per ogni band; a seguire i MARTA SUI TUBI, i migliori per sound e innovazione; ecco poi i tanto attesi CASINO ROYALE, Alioscia & Co non han deluso le aspettative; dopo di che on stage MAX & SAMUEL dei Susbonica, con un set acustico fatto di chitarra scordata e di un Samuel stonato come le campane, comunque poco conta perché la maggior parte dei presenti era lì per loro, tant’è che concluso il quarto pezzo la piazza ha iniziato a svuotarsi. Ultimi, the last but not least, gli AFTERHOURS, con un Manuel Agnelli in gran forma, il migliore cantante insieme ad Alioscia , la band ha dato dimostrazione di saperci sempre fare live, l’energia sprigionata davvero tanta. Ogni performance è stata inframezzata da interventi di personalità illustri, diciamo, tra i quali si segnalano Pierpaolo Capovilla, Roy Paci, Don Gallo, e altri, nonché da un altro DJ set, stavolta del candidato sindaco…

La serata, un po’ lenta, è andata via così. Tanta gente, tanta roba, il tutto con una finalità, ma a noi era la musica che interessava.

 

MINISTRI

DENTE

Pierpaolo Capovilla

Roy Paci

Don Gallo

Pubblicato l'11 Maggio 2011