CONDIVIDI

AGNOSTIC FRONT + DEATH BY STEREO + NAYSAYER @ Rock'nRoll Arena Romagnano Sesia – 5 febbraio 2012

Report e foto a cura di Luca Casella

Potevamo mancare al tour che festeggia il trentesimo anniversario di vita degli AGNOSTIC FRONT ? No non potevamo. Nonostante il gelo, la spesa viaggio-ticket, l'abbiocco del dopo cena e la  sveglia già fissata per la mattina dopo, decidiamo di presenziare alla data più vicina a Casa del tour di uno dei gruppi che ha fatto la storia dell'Hardcore-Punk Americano e che a Noi ci piace tanto tanto. Andata a -9° , arrivo al parcheggio ghiacciato e di corsa dentro il locale dove la temperatura sale ma neanche molto. Pubblico abbastanza numeroso fatto di vecchi e giovani fans riempiono la platea dell'ex cinema ora chiamato Rock'nRoll Arena in quel di Romagnano Sesia. Prima dell'inizio incontriamo gli amici del B.M.S. Car Club venuti dalla Francia con alle spalle quattro ore di viaggio, tanto di cappello!!

 

Il primo gruppo a deliziarci con il loro sound sono i NAYSAYER da Richmond, Virginia. Vera scoperta !!!! è la prima volta che li vediamo ma già dal primo pezzo ci colpiscono con un ottimo Hardcore vecchia scuola, diretto, veloce, potente. Dal tattoo sul polpaccio del cantante capisco che sono Straight Edge e questo li rende ancora più simpatici. Bravi, a fine concerto faccio loro i complimenti.

A seguire i DEATH BY STEREO, anche loro per la prima volta in Italia, su disco non mi avevano fatto una buona impressione, l'Hardcore un po' urlato ed un pò cantato non riesce a piacermi, anzi... Ma dal vivo rendono meglio e ci convincono. Il pubblico apprezza entrambi i gruppi applaudendoli.

 

Si tirano le tende sul palco stile teatro per preparare il palco agli AGNOSTIC FRONT. Stigma fa capolino con la testa dietro l tendoni salutando i presenti con una smorfia, sempre uno spasso ! Via si parte, mi porto in prima fila sapendo ciò che mi aspetta. Ormai sono una certezza, un piacere sentirli, cantare i ritornelli, prendere botte da chi fà stage-diving e restituire colpo su colpo. La scaletta sembra la stessa del precedente tour con tutti i vecchi e nuovi successi più una cover dei Ramones ( Blitzkrieg Bop ). Il clichè perfetto a cui siamo abituati durante i loro concerti si ripete anche questa volta accontentando tutti. Non saprei cosa aggiungere se non che siamo ogni volta contenti di partecipare ad un loro live e sarà difficile che mancheremo ai prossimi. Grazie di esserci dopo trent'anni e di fare musica con immutata passione. Appena finito il tutto salutiamo in fretta i ragazzi della B.M.S, promettendoci di rivederci presto a qualche evento o qui o a casa loro, e un paio di amici e ci avviamo di corsa verso casa accompagnati da un -12° come segnalato dal termometro dell'auto. La mattina dopo mi ritrovo in bagno a cantare "For My Family" con il rasoio a fungere da microfono. Dimenticavo...un sonoro vaffanculo all'ubriacone che ha lanciato la birra sul pubblico facendo arrivare qualche goccia anche su di Noi, che cavolo l'hai comprata a fare? F.T.W.

DEATH BY STEREO

NAYSAYER