CONDIVIDI

 

Livorno Rock

 

Festival nazionale per gruppi musicali

 

LA FINALE

 

Domenica 22 Novembre 2009 @  King Club Livorno

 

 

Report a cura di Stefano Lucarelli

 

La finale di Livorno Rock 2009

E così dopo un mese dal suo inizio, dopo avere ascoltato 41 gruppi ed averne portati in finale 12, la giuria artistica di Livorno Rock, alle 2.30 di lunedì notte, ha emesso il suo verdetto.
I vincitori dell’edizione 2009 del rock contest labronico sono risultati i Kind of Camilla, di Bolzano.
Una decisione che ha visto il gruppo alto atesino prevalere per una manciata di voti su i Labirinto Interno, band torinese che già nell’edizione dello scorso anno si piazzò al terzo posto. Quest’anno terzi si sono classificati gli Acidbit di Viareggio.
La finale di domenica scorsa si è finalmente tenuta, al contrario delle serate di selezione, di fronte ad un pubblico numeroso, anche se purtroppo è stata ancora una volta riscontrata la mancanza di un’“audience” livornese: ad un invito a manifestarsi per alzata di mano, rivolto ai nostri concittadini, si sono infatti alzate soltanto una mezza dozzina di braccia! E la cosa più grave è stata la totale assenza, fra il pubblico, di musicisti livornesi, anche di quelli che avevano partecipato al concorso; ci auguriamo di cuore che queste assenze non siano il sintomo di una certa presunzione.
Ma veniamo alla serata e soprattutto ai vincitori di Livorno Rock 2009.
Il primi classificati, i Kind of Camilla, sono un quartetto composto da Camilla Guerrini, voce, Christian Kroess, chitarra, Salvatore Cosentino, basso e Daniel Unterhofer, batteria. Suonano un pop rock molto raffinato con influenze jazz (ed alcuni spunti reggae) in cui spicca la bella e possente voce di Camilla la quale è supportata e sostenuta da musicisti molto validi. In finale hanno presentato due brani (come tutti gli altri concorrenti), intitolati “Lost (a daughters complaint)” e “Don’t give me honey” tratti da “Cover my face” il loro ultimo cd. È stato molto bello il lungo e caloroso applauso, da parte del pubblico presente ed in particolare dei musicisti “concorrenti”, che ha accompagnato la proclamazione dei Kind of Camilla quale gruppo vincitore.
Il plauso più lungo, sentito e sincero è venuto proprio da parte dei Labirinto Interno, i ragazzi torinesi secondi classificati. Questo ottimo quartetto di hard rock progressive (come loro amano definirsi) è formato da Alessandro Amato, voce, Enrico Merlo, chitarra, Andrea Crovagna basso e il “deus ex machina”, il batterista, autore dei testi e compositore delle musiche Fabio Morese. Al loro attivo un mini cd intitolato “Un silenzio, un sospiro”.
Alle loro spalle, terzi classificati, gli Acidbit di Viareggio che propongono un un beat-sound di stampo britannico con notevole uso di supporti elettronici. Questa formazione si è fatta notare per l’assenza del basso, che è stato ben rimpiazzato dal lavoro del bravo tastierista Alessandro De Antoni. Il quartetto è completato da Niccolò Gonnella, batteria, Elia Costa, chitarra e l’originale cantante Fabio Vallana. Fra pochi giorni uscirà il loro EP di esordio.
Questo era il podio di Livorno Rock 2009.
La giuria ha espresso altri voti, che si sono tramutati in premi minori per altri gruppi giunti in finale, ed anche per singoli musicisti. Sono stati premiati fra gli altri: miglior cantante Riccardo Scattina dei The Scarlett (Sarzana, SP), miglior batterista Emanuele Bimonte dei fiorentini Simplodia, miglior bassista Davide Mei degli Overdrive (Pisa) e miglior chitarrista Matteo Brigo dei Maiuetica di Padova. Durante la lunga serata, presentata dal promoter del festival, l’infaticabile Roberto Napoli, come sempre accompagnato dalla graziosissima Serena Boldrini, ci sono stati due simpatici intermezzi: uno dovuto all’esposizione/esibizione di bellissime moto Harley Davidson provenienti dallo 0571 Garage di Empoli, e l’altro grazie alla performance di tre scatenati fratelli pontederesi, i Soul Wolf, che hanno allietato un momento di cambio palco con la loro break dance di libera interpretazione.
Da ricordare che, mentre la giuria si è ritirata per emettere il proprio verdetto, il pubblico rimasto in sala ha potuto ascoltare in versione acustica le ultime composizione di Luciano Amodeo, voce solista dei Nigra, ovvero il gruppo vincitore della scorsa edizione di Livorno Rock.
L’appuntamento è per il prossimo anno, con la speranza di un ancor più grande successo e soprattutto che possa essere ancor più “Livorno”… rock.

Stefano Lucarelli

 

www.myspace.com/livornorock

www.livornorock.it/

 

Pubblicato il 24 Novembre 2009