CONDIVIDI

 

MISFITS-STREET DOGS-ANDEAD-WETDOGS

 

 

21 aprile 2010 @ Land of Live Legnano (MI)

  

  

Report e foto degli Andead e Wetdogs

 

a cura di Luca Casella

 

 

 

 

Guarda le foto dei MISFITS

 

 

STREET DOGS  e tanti fan  presenti all'evento

 

 

Foto a cura di T-One

 

Ringrazio pubblicamente la nuvola di cenere fuoriuscita dal vulcano Islandese, dal nome impronunciabile, che, ricoprendo l'intera Europa, ha impedito ai Misfits di prendere aerei e abbandonare il nostro paese ,"costringendoli" ad aggiungere due date sul suolo Italico. Grazie, Grazie, Grazie! Ma attenzione non tanto perché così abbiamo avuto la possibilità di vederli live vicino a casa, ma perché il loro nome in cartellone ha fatto sì che la serata avesse un numero degno di spettatori per una delle mie band preferite. Infatti il pericolo era che ,solo con gli Street Dogs sulle locandine, il locale rimanesse mezzo vuoto. Creando non pochi problemi ad un possibile ritorno in tournée degli stessi in Italia. Avviso che questo è un report condizionato emotivamente e decisamente di parte, per cui poco obbiettivo.

Arriviamo presto per non perderci nessuno dei gruppi in lista, (questa sera sono con la famiglia al completo). Aprono le danze gli WETDOGS, i quattro giocano in casa, abitando vicino a Legnano. Sono la sorpresa positiva della serata. Suonano un buon Punk-rock'n'roll simile ai Social Distortion, non deludendo la folla ancora non numerosa che li ascolta. In scaletta presentano brani tratti dal loro primo album appena uscito per la Business Records, che potete ascoltare sul loro spazio Myspace( www.myspace.com/wetdogrocks ).

Nonostante suonino assieme da poco più di un anno sono affiatati sul palco e resto ben colpito dalla loro esibizione, mi prometto di rivedermeli in un contesto con più tempo a loro disposizione.

Eccoci qua.. che dire.. ANDEAD cominciamo dicendo che è un gruppo di amici, di persone "vere" che vivono il rock'n'roll in modo pieno e sano. Gli A sono un progetto del Musicista, DJ ( Virgin Radio ), VJ ( Rock Tv ) e molto altro, AndreaRock, personaggio noto nel mondo Milanese e non solo del rock. I 5 sono ormai collaudati dalle molte esperienze Live. Dalle prime esibizioni che mi hanno visto come spettatore sono cresciuti in affiatamento e compattezza. L'amicizia che mi lega a tutti loro forse offusca il mio giudizio, ma per me sono davvero bravi e anche il pubblico, come sempre, apprezza. Punk-rock con influenze Rockabilly caratterizzano il loro suono semplice ed allo stesso tempo potente. E' il suono con cui sono cresciuto e che amo e loro lo ripropongono in maniere egregia. Hanno il tempo per regalarci due nuove canzoni che non sono comprese nell'album di debutto "Hell's kitchen " più una cover di "Olimpia WA" dei Rancid.Bravi ! Ma già lo sapevo...

Il locale ormai è pieno al limite del sold-out le magliette con il logo dei Misfits sono ovunque. Ma una buona fetta dei paganti è qui anche per loro, gli STREET DOGS. Io sono qui per loro,concetto che ripeterò di persona ai componenti della band dopo il concerto. Nativi di Boston portatori sani del miglior street-punk della East-Coast . Il leader e cantante porta il nome di Mike McColgan ex voce dei Dropkick Murphys. Dopo aver lasciato i DM Mike segue la tradizione di famiglia ed entra nei pompieri di Boston fino al 2002. Anno in cui decide che non può stare ancora senza vivere la musica in modo completo e forma la band. Da allorapubblicano 4 album e vengono in tournée per 4 volte (compreso questo tour) in Italia. Mi porto subito sotto il palco per godermi dalla prima nota il concerto e sgolarmi finché la gola me lo permette. La scaletta prevede 13 canzoni, tutte superlative, ben suonate, potenti ed emozionanti (almeno per me), è uno delle band che apprezzo di più e che suonano la musica che mi fa amare il rock'n'roll. Sono bravi a coinvolgere il pubblico lo incitano a saltare a correre in circolo (cirle-pit) a fare i cori delle canzoni, corrono e saltano, a loro volta, sul palco. La risposta del pubblico è ottima e anche loro apprezzano."Fuori il mondo è pazzo, almeno qui, divertiamoci" in sintesi questo è quello che dicono a tutti noi. Tredici perle suonate in modo perfetto da "two Angry kids", "tobe'got a drinking problem" (dedicata al chitarrista Tobe Bean III) "into the valley","fatty" alla immensa, grandiosa "back to the world" (sono scese lacrime dai miei occhi...) che Mike comincia a cantare in piedi su di una transenna in bilico sulla folla ,alla velocissima "drinking tonight" fino alla conclusiva "fighter". Un ora di puro, sano, punk-rock . Sono estasiato, felice di esserci, li voglio rivedere fino alla nausea. Alla fine sono tutti bagnati di sudore ed il concerto si conclude con lo stage-diving del cantante sorretto dal pubblico . Dopo una pausa per il cambio della strumentazione e la prova suoni è il momento dei Misfits. Qualche persona si avvia all'uscita,più che altro chi era venuto solo per gli Street Dogs. Sulla grancassa della batteria fa la sua comparsa il Crimson Ghost il logo della band di Lodi ( New Jersey ). Della formazione originaria è rimasto solo Jerry Only che festeggia il suo 51 esimo compleanno proprio stasera!! La formazione a 3 comprende due personaggi storici dell'hardcore-punk americano Dez Cadena alla chitarra e Robo alla batteria ,oltre a Jerry al Basso. Via che si parte con una musichetta horror di sottofondo che fa da siparietto iniziale allo show. Subito si capisce come sarebbe stata l'esibizione: suonata veloce, velocissima , potente, rabbiosa. I suoni sono altissimi, al limite della distorsione le canzoni sono tiratissime senza sosta.guardo da lontano perché sotto il palco è il delirio ,penso che si stiano facendo del male...Sono musicisti di esperienza e lo si sente. Tutte le hit vengono sfornate una dopo l'altra senza interruzione anche il nuovo singolo "Land of the Dead". A metà show fa la sua comparsa una torta con tanto di candeline per jerry che le spegne e ringrazia, dal pubblico viene alzato uno striscione con la scritta Happy Birthday. Resisto fino alla conclusiva "Die Die My Darling" poi comincio a salutare raccolgo la famiglia e mi avvio alla porta, mentre usciamo e ci incamminiamo verso l'auto sento la musica da oltretomba che sancisce la fine del concerto. Non me ne vogliate ma dopo la Band di Boston io ero completamente appagato. I Misfits restano sempre uno spettacolo da portare nei ricordi della propria vita e dire un giorno: io quelli li ho visti.

 

Concludo con ringraziare tutti gli amici presenti ( Svizzeri compresi... )ed in particolare Nico che mi ha fatto scoprire ed amare gli Street Dogs .

 

 

 

Pubblicato il 24 aprile 2010