CONDIVIDI

INTERVISTA ESCLUSIVA CON

 

PAMELA MOORE

Pamela Moore è un' artista straordinaria, di un umiltà disarmante. E’ conosciuta soprattutto per il suo ruolo di Sister Mary in "Operation Mindcrime" dei Queensryche. Vanta collaborazioni con molti artisti, tra i tanti Brian Johnson degli AC DC, Paul Rodgers of Bad Company, Jeff Loomis dei Nevermore, Terri Nunn dei Berlin, Solna, Eden’s Curse  e tanti altri.

 

AngelDevil: Ciao Pamela, è un piacere per me conoscerti attraverso questa intervista. Come stai?
Pamela: Sto bene, grazie! Mi sto tenendo impegnata e amo ogni singolo momento di questo periodo!

 

AngelDevil:Nel corso degli anni hai fatto numerose collaborazioni memorabili. Molti ti conoscono come la voce affascinante di “Sister Mary” del leggendario concept album dei Queensryche “Operation: mindcrime”. Come vi siete conosciuti tu e i Queensryche e quali ricordi hai di quell’esperienza?

Pamela: Ho incontrato per la prima volta Chris DeGarmo in un negozio musicale dove lavoravo per la Guitars Etc. Quando passava chiacchieravamo spesso. Un giorno ha portato con sé Geoff Tate. Sul momento non avevo capito che Geoff era venuto per conoscermi, mi ha salutata ma non mi ha chiesto esplicitamente se era mia la voce quella di uno spot radiofonico che avevo fatto in precedenza (Guitars Etc mi aveva assunto per cantare in un loro spot e in quel periodo era passato tantissimo sia in radio che in televisione). Gli ho confermato che ero io a cantare e lui ha fatto gentili apprezzamenti sulla mia voce, ed è stato molto carino da parte sua. Comunque, dopo quell’incontro casuale al negozio, DeGarmo e Tate sono venuti in un club dove mi stavo esibendo. Mi è sembrato strano vederli di nuovo dopo così poco tempo ma mi sono sentita molto onorata che fossero passati. Sono rimasti per un po’ e poi se ne sono andati. Poco tempo dopo ho ricevuto una chiamata da DeGarmo: mi chiedeva se mi andava di prendere un aereo per Montreal per registrare un duetto con Geoff che sarebbe stato poi inserito nel loro nuovo album a cui stavano lavorando (si trattava di Operation: Mind Crime e la canzone era Suite Sister Mary). Sono rimasta stupita perché non credevo nemmeno che stessero cercando qualcuno con cui collaborare. E comunque fino a quel momento non avevo collegato che gli incontri potessero avere uno scopo preciso. Ero emozionatissima! Quel weekend ho preso l’aereo per Montreal e il resto è storia… Tutte le mie esperienze nell’industria musicale hanno un valore unico e speciale per me. AMO esibirmi e andare in tour, specialmente in Europa! Mi piace anche registrare, scrivere canzoni e girare i video. La produzione video migliore a cui ho partecipato è stata per i dvd Queensryche’s Operation Live Crime e Operation Mind Crime Live at The Moore. La registrazione del dvd del 1990 era la mia prima esperienza sul palco davanti alle telecamere…ho capito che non solo le telecamere erano puntate su di me, ma che dovevo anche fare finta che non ci fossero. Quando abbiamo registrato Operation Mind Crime1 & 2 nel 2006 ero molto più rilassata davanti alla telecamera e avevo ormai capito come giocare con la telecamera. Mi è davvero piaciuto. Non so perché ma quando la telecamera ha iniziato a riprendere mi sono sentita immediatamente concentrata. Credo sia perché mi piacciono le sfide e le ricompense del lavoro ben fatto sono molto soddisfacenti. Quando sei coinvolta in performance riprese dalle telecamere ti rendi conto che sono degli strumenti meravigliosi per capire qualcosa in più su te stessa: come appari sul palco e come la gente può recepire la tua performance.

AngelDevil: E' interessante il  modo in cui riesci a collegare il recitare -con- il cantare. Puoi spiegarmi come è iniziato?
Pamela: La parte della recitazione si è evoluta mano mano che ci esibivamo sul pezzo Suite Sister Mary. Dal 1990 alla produzione del sequel nel 2006 abbiamo ideato progetti diversi per l’esibizione, aggiungendo oggetti e costumi in modo da sviluppare una storia, in questo modo i personaggi hanno preso vita.

 

AngelDevil: Quale canzone hai amato maggiormente registrare ed esiste un pezzo le cui recensioni ti hanno stupito?

Pamela: Ad oggi, la registrazione più memorabile è quella di Suite Sister Mary che ha lanciato la mia carriera. Ogni volta che ci esibiamo con quel pezzo il pubblico va in visibilio, rimango ancora stupita dall’impatto che ha avuto quel pezzo; non avrei mai pensato che un weekend in uno studio a Montreal avrebbe generato un pezzo assolutamente speciale anche dopo tutti questi anni! Ne sono grata.

 

AngelDevil: Hai lavorato con tanti artisti nel corso degli anni.. uno in particolare con cui vorresti collaborare?

Pamela: Sono stata abbastanza fortunata da poter lavorare con dei musicisti assolutamente talentuosi ma se dovessi proprio dirne altri…la lista sarebbe lunghissima (sorride): Chris Cornell, Corey Taylor, Bono, Annie Lennox, Steven Tyler, Tim Ripper Owens, Pink.

AngelDevil: La prima cosa che ho pensato ascoltando “Stories From a Blue Room” è stata che mi sembra un album molto romantico. E’ stato differente crearlo e registrarlo rispetto agli album precedenti?
Pamela: Con questo album abbiamo intenzionalmente creato qualcosa che riflettesse la vita di tutti i giorni, abbiamo scritto musica e testi volendo che portassero a pensare all’amore alla perdita alla sensualità, cose simili. Blue Room è diverso da tutto ciò che ho fatto in passato. Volevo mostrare un lato diverso di me, non sono solamente Sister Mary. Volevo un sound fresco ed innovativo, credo di aver raggiunto l’obiettivo e sono molto felice.

 

AngelDevil: Quali di questi pezzi ha un posto speciale nel tuo cuore?

Pamela: Tutti, a dire il vero. E’ divertente perché le mie canzoni preferite cambiano in base al mio umore e alla fase che sto attraversando nella mia vita privata.

  

AngelDevil: Ci sono progetti nuovi a cui stai lavorando?

Pamela: Sì sto scrivendo materiale per il mio nuovo album da solista che spero di finire entro l’anno. Sono stata anche invitata a partecipare come ospite al nuovo cd degli Halcyon Way, registrerò le mie parti a settembre. Attualmente compaio in due uscite, un EP : Solna “Sent From Heaven” e Solna “Eurameric” che dovrebbe uscire ad aprile. Non ho scritto ne prodotto niente ma sono stata talmente onorata di essere ospite in otto canzoni, ed è stato assolutamente divertente, e poi ho duettato con il Principe del Metal: mr Ralf Scheepers dei Primal Fear. Ha un sacco di talento. Il progetto è stato prodotto da Zane Peterson e mixato da Fabrizio Grossi (CDINZANE.com)

 

AngelDevil: Hai un sacco di energia e riesci a comunicarla perfettamente al tuo pubblico. Qual' è l’essenza del messaggio che vuoi trasmettere?

Pamela: Grazie. Direi che l’essenza del mio messaggio è di essere coraggiosi e onesti con sè stessi. Siate appassionati nella vita e nell’amore. Catturate l’essenza del potere che riposa in voi ma continuate ad essere umili e di buon animo, non dimenticate mai di ridere e di sognare!

  

AngelDevil: Chi ti ha aiutata a diventare la Pamela Moore che noi tutti conosciamo?

Pamela: La mia esperienza, la mia famiglia e gli amici.

  

AngelDevil: Qual’è la sfida più grande che ti attende in futuro?

Pamela: Di essere unica e innovativa mantenendo la mia popolarità. Continuare a spingermi a migliorare e non dimenticando che la vita e la fortuna non sono cose che si hanno per sempre

AngelDevil: Vuoi lasciare un ultimo messaggio?

Pamela: Grazie per questa chiacchierata, lo apprezzato molto ed è stato un onore. Vorrei anche invitare i lettori a visitare il mio sito e il mio myspace, mi troverete anche su facebook. Mi piacerebbe conoscervi!

www.pamelamoore.net and www.myspace.com/pamelamoore


AngelDevil: Grazie mille per il tempo concessomi. Non vedo l’ora di ascoltare il tuo album e ti auguro il meglio!

Discografia

Pamela Moore - Take A Look (1981)

Pamela Moore - You Won't Find Me There (1982)

Queensryche - Operation: Mindcrime (1988)

Queensryche - Operation: Livecrime (2001 / 1992)

Radar - RPM (2000)

Queensryche - Operation: Live Evolution (2002)

Queensryche - Operation: Mindcrime II (2006)

Pamela Moore - Stories From A Blue Room (2006)

Solna - Sent From Heaven EP (2008)

Solna - Eurameric (Spring 2009)

Eden’s Curse – Angels and Demons (guest singer) (2009)

 

Intervista pubblicata il 2 aprile 2009