CONDIVIDI

ANTI FLAG

Complete Control Sessions

SideOneDummy Record - 2011

 

Agli amanti del punk il titolo del nuovo disco degli Anti-Flag causerà, probabilmente, un dejavù non solo per il richiamo al grande classico a marchio Clash. Le Complete Control Sessions firmate dal gruppo americano, infatti, rappresentano il terzo appuntamento con la “collana” a marchio SideOneDummy Record: EP di qualità con registrazioni live delle migliori band del panorama, a insindacabile giudizio di Joe Sib, titolare della casa discografica e famosa voce di “Complete Control Radio”, programma radiofonico dedicato all’universo del punk. Terza “sessione” (dopo The Bouncing Souls e Scream) e terzo prodotto di qualità: l’album propone non solo quattro brani registrati live (è sul palco che la band offre – da sempre – il meglio in termini di potenza e coinvolgimento) ma anche tre brani inediti registrati in studio. Attenzione, però, a non rimanere delusi: per “inediti” si intendono 3 cover dei Clash mai registrate ed eseguite prima dal gruppo americano. L’album infatti si compone di sole cover della storica band inglese in versione “riveduta e corretta” dai giovani yankee: da “Should i stay or should i go” (in due versioni: live e studio) a “White riot”, dall’ottimo mix “Guns Of Brixton/I Fought The Law” a “This is the end” passando per “Turncoat” e “The economy is suffering (let it die)”. Il risultato? Una mezz’ora o poco più di ottimo punk “old school” rinfrescato dall’energia e dalla vena creativa degli Anti-Flag. Non un prodotto per collezionisti e fan maniacali, quindi, ma un buon disco da mettere nella propria raccolta, anche in virtù del prezzo: 8 dollari per il cd, 10/12 per l’edizione in vinile a tiratura limitata come da “politica” ormai ben nota della SideOneDummy. Parafrasando un antico motto inglese: “to be had in every (punk) family”.

 

Alessandro Pantani