CONDIVIDI

5 agosto 2016

Recensione BLUES PILLS - “Lady In Gold”

BLUES PILLS

Lady In Gold

Nuclear Blast Records /Warner

Data Pubblicazione : 5 Agosto 2016

 

 

 

LADY IN GOLD è il secondo album in studio per il giovane quartetto americano-svedese-francese BLUE PILLS, che arriva dopo due anni dalla pubblicazione per il primo disco  omonimo che ha riscosso un buon successo in Europa, dal ritmo principalmente blues hard rock sostenuto da una potente voce perfettamente soul.

 

 

Dieci sono le tracce contenute e francamente è difficile trovare una pecca, anche perché il livello è alto. Prodotto da Don Alsterberg (GRAVEYARD, DIVISION OF LAURA LEE, JOSÉ GONZÁLEZ, JERRY WILLIAMS), che già si era occupato del primo album, LADY IN GOLD garantisce un ascolto piacevole e sviluppa un senso di freschezza e libertà sebbene sia ispirato da quei nomi che fecero grande il genere soul, il rhythm and blues, l’hard rock e la psichedelia quali Aretha Franklin, The Original Fleetwood Mac, i Led Zeppelin, Jimi Hendrix, Janis Joplin e i Cream, per citarne alcuni.

 

Nonostante la giovane età dei componenti della band, le idee sono sicuramente molto chiare, unite a una spiccata professionalità e appartenenza alla cerchia di chi ci sa fare, creando sonorità potentemente rock e contemporaneamente molto mainstream.

 

Difficile scegliere una traccia, l’alternanza tra pezzi più veloci con pezzi più soul risulta ottimamente bilanciata, al fine di ottenere un ascolto vario e mai scontato e di mantenere la passione per un genere dal quale è stato tratto tanto.

 

Ricordiamo che i BLUES PILLS saranno in Italia Mercoledì 19 Ottobre 2016 all'Alcatraz di Milano. Special guest Kadavar.

 

 

Margherita Simonetti

 

Tracklist:

Lady In Gold        (guarda il video)

Little Boy Preacher

Burned Out

I Felt A Change

Gone So Long

Bad Talkers

You Gotta Try

Won't Go Back

Rejection

 

Elements And Things

 

Line-up:

Elin Lasson_voce

Dorian Sorriaux_chitarra

André Kvarnström_batteria

Zack Anderson_basso

 

 

Web site:

www.bluepills.eu

www.facebook.com/BluePills

twitter.com/bluespills