CONDIVIDI

REZOPHONIC

Nell'Acqua

Zeta Factory

data pubblicazione: 2 novembre 2011

 

 

Sono molto contento di potervi finalmente parlare di questo album/progetto carico di significati: Rezophonic nasce nel febbraio 2006 dalla mente di Mario Riso (Royal Air Force, Movida, Nikki nonché turnista per Jovanotti, Grignani, Pino Scotto ecc..) che approfittando della sua amicizia con svariati musicisti, mette in piedi questa band con lo scopo di raccogliere dei fondi da destinare all'AMREF per un progetto idrico per la costruzione di pozzi e non solo visto che ad oggi ne sono stati costruiti 127 ma son state costruite anche 12 cisterne e 3 scuole. Lasciamo da parte il discorso della beneficenza (importantissimo) ed andiamo ad analizzare la musica in esso contenuta. Dopo un esordio accolto favorevolmente, siamo di fronte al secondo album che contiene dodici canzoni di chiara impronta rock. Si parte con l'omonimo pezzo interpretato da un poker d'assi e più precisamente Cristina Scabbia-Caparezza-Giuliano Sangiorgi e Roy Paci, la canzone in questione è vincente sia per la melodia che per il testo (“né là né qua, ma nell'acqua!!” grandissimo Caparezza, adoro i suoi giochi di parole), si prosegue con la reinterpretazione del brano di di Sergio Endrigo “Ci vuole un fiore” dove alla voce si alternano Enrico Ruggeri, Andrea Rock, Olly, Mario Riso, The Bastard Sons Of Dioniso ed il calciatore Javier Zanetti. “Survive” non avrebbe sfigurato in un album dei Lacuna Coil, complice il classico cantato al quale Andrea e Cristina ci hanno abituati, mentre “Regina Veleno” è cantata da chi ha reso famosa “Acido acida” però risulta essere più violenta. È sempre molto piacevole riascoltare i Movida nell'inedito “Sono Un Acrobata”, una band che ha riscosso meno di quanto meritasse. Torna Ruggeri in compagnia di Pino Scotto in “Predatori Della Notte” un brano che strizza l'occhio all'AOR. Non vi ho fatto l'elenco completo per noi annoiarvi e perché questo è un cd che andrebbe comprato anche solo per il progetto che c'è alle spalle. L'intento è ottimo, la musica pure, promosso a pieni voti.

 

 

Recensione di Andrea Lami

 

 TrackList
1 - Nell'acqua
2 - Ci vuole un fiore
3 - Survive
4 - Regina veleno
5 - Evoluzione
6 - Love
7 - Sono un'acrobata
8 - Predatori della notte
9 - Alti e bassi
10 - Women of the edge
11 - Vita da dandi
12 - L'uomo di plastica