CONDIVIDI

SIMPLE PLAN

Get Your Heart On!

Atlantic/Warner - 2011

 

Sfruttatori di social networks più che mai, attivissimi su Twitter dove interagiscono con i fan chiedendo consigli e possibili nomi da dare alle songs, i canadesi SIMPLE PLAN da Montreal, con alle spalle più di sette milioni e mezzo di dischi venduti nel mondo, la sanno lunga e hanno capito tutto dalla vita, ossia che questa è la strada giusta da seguire, per loro. Nati ormai più di dieci anni fa e noti per “Welcome to my life”, per “What’s new Scooby Doo” oltre che per le varie colonne sonore di film e serial tv di successo planetario (vedi Smallville, Desperate Housewives, ecc…), questi ragazzi che suonano easy da cartone animato eccoli giunti alla pubblicazione del quarto album, uscito il 21 Giugno, che si preannuncia essere un nuovo successo, tanta è l’attesa almeno percepita. Un (rock) pop leggerino scandisce l’ascolto della 11 tracce (in versione digitale deluxe ci sono anche due bonus tracks, “Jet Lag” cantata in lingua francese, e “Never Should’ve let you go”) fatte di armonici lineari tipici del pop, contenute di nulla di stravolgente, anzi si può dire che l’unica presenza è quella di un easy listening veloce e che non fa danni. La voce è pulita e giovane e ben legata ai suoni, fa subito festa e farà sicuramente cantare e innamorare teenagers con brufoli e chupa chups che frequentano qualche college prestigioso. L’album include tutti pezzi un po’ ye ye da hand clapping e alcune collaborazioni illustri, come quella di Natasha Bedingfield in “Jet Lag”, quella di Alex Gaskarth nella molto disco dance “Freaking me out” e quella di K’naan nell’ottima reggae song leggera che fa estate “Summer Paradise”. Tre i brani lenti, serviti apposta per i primi amori che fanno tanto palpitare il cuore e tanto soffrire (è solo gelosia la mia): “Astronaut” perfetto per un telefilm ambientato in qualche high school, “Gone too soon”, strappalacrime e strappa-altro, e la ballata finale “This song saved my life”. Bene, di rock qui non si vede l’ombra, nemmeno stando sotto una palma in Florida, ma troverete solo tanti lecca-lecca e chewing gum. Per chi volesse vederli live, la band suonerà il 4 Settembre a Bologna all’I-DAY. Line-up: Pierre Bouvier_voce; Chuck Comeau_batteria; David Desrosiers_basso e cori; Sébastien Lefebvre_chitarra e cori; Jeff Stinco_chitarra. Link: www.simplepan.com ; www.myspace.com/simpleplan ; www.twitter.com/simpleplan

 

Margherita Simonetti