CONDIVIDI

SOUL SELLER

Back to life

Avenue of Allies Music- 2011

 

 

Un'altra band fa il suo esordio discografico in questi ultimi mesi dell'anno. Stiamo parlando dei piemontesi Soul Seller, nati per volontà dei fratelli Dave e Mike Zublena, rispettivamente chitarrista/principale compositore e bassista, coaudiovati dal chitarrista solista Cris Audisio, dal batterista Steve Bucci e dal cantante Michael Carrata. Non si tratta di un esordio in piena regola, visto che la band aveva già dato alle stampe nel 1999 “Underground Freedom” un cd autoprodotto ed autodistribuito e successivamente due cds, ma qui siamo davanti ad un progetto in piena regola, con alle spalle una casa discografica e da quanto ascoltato posso già affermare che la band ha tutte le carte in regola per ritagliarsi un po' di spazio nell'ampio mercato discografico. Il cd in questione contiene una dozzina di canzoni hard rock melodiche di facile presa che strizzano l'occhio all'AOR e questa volta tocca a voi accostarli ad una qualsiasi band che li ha preceduti, per una questione anagrafica. I brani più interessanti sono “Wings Of Freedom”, non a caso messo in apertura per la sua capacità di coinvolgere, merito anche della ottima prova di Carrata. “Keep On Moving” spicca grazie alla prestazione-ospitata di Oliver Hartmann (At Vance - Empty Tremor - Avantasia). La parte di chitarra di “Hell Of Tears” sembra essere figlia di “All The Young Dudes” nata e cantata dal “duca bianco” e successivamente incisa da Bruce Dickinson oppure, per i più punk di voi, da avvicinare al riff di “21 guns” dei Green Day. Ma è “Back To Life” la mia preferita di tutto il lotto, ottima melodia, gradevoli assolo, ritornello e cori (con l'aiuto dell'amico Davide “Dave Rox” Barbieri dei Wheels Of Fire). Se siete alla ricerca dell'originalità a tutti i costi, passate alla prossima recensione, se invece avete voglia di scoprire una band capace di regalarvi un'oretta spensierata e divertente, allora fatevi avanti.

 

 

Recensione di Andrea Lami