CONDIVIDI

THE MAGNIFICENT

The magnificent

Frontiers Records - 2011

 

 

L'esordio discografico di questa nuova band (o progetto a sé stante) costituito dall'unione del cantante dei Circus Maximus, Michael Eriksen e del produttore/chitarrista Torsti Spoof dei Leverage è un'altra splendida freccia estratta dalla faretra della Frontiers. A completare la line up arrivano Rolf Pilve alla batteria, Sami Norbacka al basso e Jukka Karinen alle tastiere. Il sound di questa nuova band è qualcosa che si può tranquillamente accostare ai primi Europe, Treat, Brother Firetribe, Snake In Paradise, senza spostarci troppo a livello geografico e senza neanche tornare troppo indietro nel tempo. La voce di Eriksen, unita alla ricerca della melodia sono le armi migliori di questo album che richiude in sé una dozzina di canzoni fresche di matrice hard rock. Il perfetto equilibrio tra gli strumenti, i chorus, i ritornelli dona al dischetto in questione una immediatezza non sempre facile da trovare. Il chorus di “Cheated By Love” non brilla di originalità, ma ha la dote di entrar in testa, “Memories” avrebbe potuto far parte della sterminata discografia degli inglesi FM, “Smoke & Fire” richiama troppo “Just The Beginning” degli Europe, ma anche “Satin & Lace” sembra essere uscita dalla penna di Joey Tempest se non fosse per il bel assolo di tastiera più vicino alle sonorità power. “Angel” e “If It Takes All Night” sono le ballate, toccanti, dolci come il miele. E' inutile dilungarsi troppo, quindi carne al fuoco ne trovate molta, apprezzo sia I Circus maximus che i Leverage, ma per gusto personale trovo che questa nuova avventura sia realmente MAGNIFICA.

 

Recensione di Andrea Lami