CONDIVIDI

THE PRICEDUIFKES

Can't Lose

Monster Zero

uscita: dicembre 2011

 

Questo trio Belga, il cui nome Fiammingo rimanda a vittorie di premi o cose del genere, dopo aver inciso solo EP, finalmente arriva al primo vero album, composto da 9 pezzi incisi per la piccola etichetta Olandese Monster Zero. Amanti della sonorità Pop-Punk ma con un bel tiro fin dalla prima canzone attirano la mia attenzione ed il lettore richiede un volume più alto per gustarsi meglio le tracce. Nel foglio di presentazione allegato al Cd arrivato in redazione vengono indicati come la miglior band Punk-Rock Belga, non posso dare giudizi su questa affermazione ma posso sicuramente affermare che i tre ragazzi ci sanno fare come song-writer. Non si scende mai di velocità il sound e sempre coinvolgente ed i riff sono di facile assimilazione. Il genere non lascia molto spazio alle varianti per cui le canzoni si assomigliano per ritmica, ma questo è  ciò che ci si aspetta. Tutti carini i pezzi di questo lavoro, dovendo scegliere quali mettere sul podio, partirei dalla prima "Puke For Breakfast" poi la veloce e corta (meno di due minuti) "I' Rather Be In The Jizzhut Tonight" ,"Bye Bye love", storia di un amore finito e per finire "I.K.A.W.". Lo so, il podio è fatto di tre gradini ma in questo caso facciamo un' eccezione  visto anche i testi ben strutturati e mai banali. Insomma un buon disco Pop-Punk tirato per amanti di "Screeching Weasel" e simili. 

 

Luca Casella