CONDIVIDI

9 novembre 2011

SCREAM: un incredibile e attesissimo ritorno!

Immaginate i primi anni '80, il freddo stato della Virginia, l'atmosfera socio-politica di quegli anni e gli albori della scena hardcore di Washington D.C. Unite insieme tutti questi elementi e otterrete il clima che ha dato i natali a una delle band più blasonate della scena hardcore punk americana!
E' infatti il 1981 quando i due fratelli Peter e Franz Stahl, rispettivamente voce e chitarra, incontrano e decidono di formare una band con il bassista Skeeter Thompson e il batterista Kent Stax.
Gli SCREAM sono considerati una delle band di riferimento nella storia di quel movimento musicale punk hardcore che fonde tutte le caratteristiche principali di questa scena: velocità ritmiche impressionanti, pesante connotazione politica e sociale nei testi, atteggiamento modesto e rifiuto di ogni mercantilismo e compromesso.
Per i fratelli Stahl la musica è davvero parte del DNA: "Mio padre ha gestito gli Hangmen (una band garage rock, che ha avuto discreto successo nel 1966 con la hit "What a Girl Can't Do")" ricorda Stahl, "la scena musicale in quel momento ha avuto un grande impatto su me e mio fratello da quando abbiamo iniziato ad andare assieme per concerti. E' qui che abbiamo cominciato a sentire dentro di noi la politica e il senso di comunità".
La loro musica è fedele alle radici del rock, senza storcere il naso ad altri generi affini, utilizzando suoni che precedono il "marciume" del grunge, porgendo la mano anche al reggae e allo speed metal.
Gli SCREAM hanno sempre odiato classificarsi in un determinato genere musicale, definendo semplicemente la loro come "musica". L'inizio della loro carriera ha visto una serie di registrazioni nel loro leggendario studio Inner Ear all'interno di un semintarrato ad Arlington, fino a diventare la prima band a rilasciare un album studio ("Still Screaming") per l'etichetta discografica Dischord Records.
Per il loro secondo album, gli SCREAM hanno aggiunto un altro chitarrista alla line-up, Robert Lee "Harley" Davidson, per ispessire il suono in studio e nelle loro esibizioni dal vivo. Dopo il terzo album, il batterista Kent Stax lasciò la band per motivi personali e venne sostituito da Dave Grohl, che ha poi suonato anche nell'album "No More Censorship".
La band intraprende poi, verso la fine degli anni '80, un tour in Europa, registrando anche un intero live show in Germania, pubblicato poi nell'album "Your Choice Live Series Vol.10".
Il 1990 vede la registrazione del quinto e ultimo album della band "Fumble" (che verrà pubblicato nel 1993), e la decisione di prendersi una pausa: tutti i componenti infatti erano impegnati in altri progetti.
Ora, a distanza di 30 anni dalla loro formazione, gli SCREAM tornano con l'uscita di "Complete Control Session #2": un EP di sette canzoni registrate dal vivo lo scorso febbraio nello studio 606 di Dave Grohl, vecchio compagno di avventure, col supporto dei John Lousteau dietro al banco mixer. L'EP riprende le fila del discorso lasciato in sospeso nei primi anni '90 quando la band decise di interrompere la sua carriera. Noti per i loro spettacolari quanto incendiari live set, gli SCREAM ritornano in Europa con la formazione originaria, che vede però l'aggiunta di un nuovo chitarrista: Clint Walsh. Senza perdere un pizzico di quella grinta che possedeva già circa due decenni fa, la band è pronta per urlare nuovamente ai vecchi e nuovi appassionati del genere per due date nel nostro paese: il 27 gennaio al Leoncavallo di Milano e il giorno successivo al Forte Prenestino di Roma!
Come la crescita e l'interesse verso la scena punk hardcore di Whashington DC, anche l'interesse per gli SCREAM non è mai scemato. Con una vasta discografia e un piccolo tour reunion nel 2009/2010 la band, tramite il portavoce Peter Stahl, dichiara: "Eravamo tutti parecchio impegnati in diversi interessi personali che non ci soddisfacevano, così ho pensato che riuscire a riunire la band di nuovo avrebbe portato un po di felicità nella nostra vita." e continua "La nostra musica è merito di noi stessi, se vai al Coachella o a Bonnaroo, non troverai molte band che hanno qualcosa da dire e sono potenti come lo siamo noi!"
Ed è con questa provocazione che la band è pronta a farsi valere anche di fronte al pubblico italiano nelle due date previste a gennaio. 
Screams are still screaming! ...What about you?!
Di seguito i dettagli delle date:
SCREAM
27-01-12 | LEONCAVALLO, Milano
28-01-12 | FORTE PRENESTINO, Roma
Eventi Facebook Ufficiali: