CONDIVIDI

mer

02

mag

2012

FIERA DELLA MUSICA ad Azzano Decimo: MADNESS, PULP, MYSTERY JAZZ, CASINO ROYALE e tanti altri..

Ad Azzano Decimo per la 13° Edizione della FIERA DELLA MUSICA sul palco i

MADNESS, gli inventori della ska che hanno fatto la storia della musica inglese negli anni Ottanta (Unica data in Italia) e PULP, la band del mitico Jarvis Cocker di nuovo insieme dal vivo.

 

VENERDI 13 LUGLIO

SABATO 14 LUGLIO

AREA PALAVERDE

AZZANO DECIMO

 

 

 

prevendite su TicketOne www.ticketone.it

 

Sito ufficiale www.fieradellamusica.it

Informazioni: 0434.636720

 

IL PROGRAMMA

 

Venerdì 13 luglio

Area Palaverde

ore 15-24 Mostra Mercato del Disco Usato e da Collezione

dalle ore 20.15

Concerto Orange

Concerto Mystery Jets

Concerto Pulp

ore 23.45

Dj set Francesco Mandelli

Biglietto: 32,00 euro + diritti di prevendita

 

Sabato 14 luglio

ore 10-24 Mostra Mercato del Disco Usato e da Collezione

ore 16-18 e 19-20 Concorso per Gruppi Emergenti

dalle ore 20.30

Concerto Statuto

Concerto Casino Royale

Concerto Madness

ore 23.45

Dj set Alioscia

ingresso 30,00 euro + diritti di prevendita.

 

 

MADNESS

Londinesi, rigorosamente vestiti in bianco e nero, sono gli inventori del genere ska. Versione scanzonata e pop di altri gruppi del genere come Specials e Selecter, hanno sfondato ovunque con classici della musica pop contemporanea come “One Step Beyond”, “Our house”, “Night boat to Cairo”, “It must be love”, “London burning”, “Baggy Trousers” e altri ancora. Dopo scioglimenti e reunion varie la band si ripresenta sui palchi di tutto il mondo, con un tour che toccherà i principali festival europei” con uno spettacolo che chiaramente ripercorre i classici della loro lunga carriera costellata di hit singles.

 

PULP

 

Fondati nel lontano 1978 da un giovanissimo Jarvis Cocker, i Pulp sono da poco tornati sulla scena grazie alla reunion che nel 2011 li ha visti di nuovo calcare i migliori palchi del pianeta Terra per la gioia di tutti i fan.

 

Sheffield è il punto di partenza dove Jarvis Cocker, Mark Swift, David Lockwood e Peter Dalton (questa la formazione originale) hanno dato il via alla loro avventura.

Musica, cinema, i Pulp hanno fin da subito dimostrato, nonostante la giovane età, grinta e gran voglia di mettersi in gioco, complice il carattere istrionico del loro talentuoso leader.

Tra alti e bassi, insuccessi e delusioni, il passaggio da un'etichetta all'altra, la svolta arriva soltanto nel 1994 quando vengono risucchiati dall'ondata Britpop. Una vera e propria esplosione mediatica che fece sì che il loro nuovo album “His 'n' Hers”, che in quell'anno riscosse tanto successo, arrivasse al nono posto della classifica inglese, ottenendo anche una nomination al Mercury Music Prize.

Un improvviso successo che li portò in tour in Europa, America e persino in Giappone.

Una vera e propria resurrezione dopo anni di anonimato in cui avevano pubblicato un terzo album dal titolo “Separations”, nel 1992, che purtroppo non ottenne la giusta attenzione.

 

All'apice della carriera, nel 1995, la band pubblica “Different Class” l'album che ottenne più di tutti consensi di pubblico e critica e dal quale uscirono i più famosi singoli: Common People e Disco 2000.

Al primo posto delle più famose chart, Different Class divenne disco d'oro entro la prima settimana e platino entro la seconda.

 

Nel 2001 un altro ritorno con la pubblicazione di “We Love Life”, dopodichè di nuovo il silenzio.

Solo nel 2011 i Pulp hanno annunciato la reunion e il ritorno sulle scene: si sono esibiti ai festival inglesi oltre che in tour in Europa e Australia, saltando però l'Italia.

 

 

Fiera della Musica

La Fiera della Musica è un’importante manifestazione musicale: oggi conosciuta a livello nazionale ed internazionale, è considerata dagli esperti del settore come un grande circuito musicale, che attira l’interesse di persone provenienti da tutta Italia e non solo. Moltissimi sono, infatti, i fans provenienti anche da altri Paesi Europei, che arrivano ad Azzano Decimo per l’originalità ed unicità dei concerti proposti, dimostrando così lo spessore sempre più internazionale che la manifestazione va raggiungendo. Fiera della Musica nasce nel 2000 come un progetto importante, pensato per creare un momento di forte aggregazione in cui la musica sia protagonista indiscussa in tutti i suoi diversi generi. Obiettivo fondamentale: sperimentare e far conoscere i diversi generi musicali, analizzandone le sfaccettature e le contaminazioni artistiche, linguistiche e comunicative e offrendo ad un pubblico numeroso un’avvincente combinazione di concerti, live, concorsi, conferenze, mostre ed eventi. Hanno suonato sul palco di Fiera della Musica: Iggy and the Stooges, Moby, Public Image Ltd, Kaiser Chiefs, White Lies, Jethro Tull, Goran Bregovic, Echo & the Bunnymen, Elisa, Negramaro, Negrita, Subsonica e tanti altri. Uno degli appuntamenti più importanti della manifestazione è certamente il Concorso per Gruppi Emergenti. Questo concorso è diventato di anno in anno sempre più importante e conosciuto tra i giovani musicisti. Ogni edizione aumentano, infatti, le domande per parteciparvi, tanto che alle preselezioni sono presenti annualmente moltissimi gruppi, provenienti da tutta Italia e dall’estero. Al concorso partecipano i 10 gruppi che hanno ottenuto il miglior risultato durante una fase pre-selettiva, i quali si esibiscono, successivamente, davanti ad una giuria composta da 5 esperti del settore, scelti tra musicisti, giornalisti e critici musicali. Il concorso rappresenta pertanto per i giovani artisti un’importante occasione per farsi conoscere e per avviare fondamentali contatti con produttori e case discografiche. Sito internet www.fieradellamusica.it