CONDIVIDI

lun

23

lug

2012

SEBASTIAN BACH: intervista in esclusiva dall’India

Sebastian Bach, ex leader degli Skid Row, è stato recentemente intervistato telefonicamente da Clevescene.com mentre si trovava in vacanza in India con la sua fidanzata, l’attrice  Minnie Gupta.  Qui le parti salienti dell’intervista:

Se gli Skid Row fossero indotti nella Rock n’ Roll Hall of Fame, suonereste insieme?
-Non vedo come gli Skid Row potrebbero entrare nella Rock Hall quando i Kiss ed i Rush ancora non ci sono. Se accadesse, sarebbe strano. Sono stato alla Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland e mi ha fatto piacere che loro avessero delle bacchette degli Skid Row nell’edificio. Ero eccitato da quando dedicarono quattro piani a Laura Nyro. 
 

 

Pensi che Axl abbia preso la giusta decisione a non cantare con i GNR alla cerimonia?
-Io ho solo suonato con Duff e Matt con la band chiamata Rock n’ Roll Allstars con Gene Simmons e Joe Elliott. Sono anche amico di Axl e non voglio far incazzare nessuno. Se sei un’artista nessuno ti può dire come fare la tua arte. Come dire a Picasso: “Sbrigati a finire quel dipinto!”La musica non ha limiti di tempo. Quando è finita è finita invece la gente dice cose come “Perché ci ai messo tanto a fare quel disco?”. Per me Kicking & Screaming è stato facile 
perché il mio chitarrista Nick Sterling è venuto da me con tutte le sue idee. E’ stato facile perché mi piacevano le idee che mi presentava. Ma la casa discografica ora vuole un altro disco. E ci vorrà del tempo. Dovrete ascoltare la musica che viene dagli altoparlanti e mettere il nome su di essa per tutta la vita. Ne parlerete e suonerete quelle canzoni sul palco. E’ una cosa pensate, almeno per me. Vi assicuro che non riesco a farlo se non è davvero finito. 
 

 

Qual è il ruolo che ti è piaciuto di più interpretare?
-Jeckyll e Hyde, senza dubbio. E 'stato divertente. Jesus Christ Superstar non era divertente. Era un bello spettacolo e tutti piangevano alla fine. Ma io volevo solo divertirmi. Jeckyll e Hyde era più divertente. Era come un fumetto. Con Jesus Christ Superstar si va in città su un autobus e si vedono persone che dicono “Gesù non è una rock star”. Durante uno show, qualcuno ha voluto che io discutessi in TV del ruolo. Ho detto, "No. Io non sono Gesù Cristo. Sono solo qui ad interpretare questo ruolo. Non ho intenzione di entrare in questa discussione religiosa”. E il presentatore mi diceva: "Tu sei Gesù ". Ed io:" Io non lo sono". Una delle recensioni più classiche che mi sia mai capitata fu a New Orleans. Il primo paragrafo diceva: "Solo il solo fatto che Sebastian Bach sta interpretando il ruolo di Gesù potrebbe essere il primo vero segno dell'apocalisse imminente." 

Hai provato con i Velvet Revolver?
- Sì ma non era davvero un provare. Fu durante le prove per Jesus Christ Superstar, e volevano farmi cantare per loro, e abbiamo provato cinque canzoni in studio. Ma Jesus Christ Superstar è andato in tour e mi stavano pagando, al contrario dei Velvet Revolver.

Chi è la tua nuova rock band preferita?
- Mi piacciono i Black Veil Brides. Penso siano sorprendenti. Ho appena suonato  con i Five Finger Death Punch e sono follemente straordinari e heavy. Mi piace anche Hatebreed. Mi piace il nuovo cd dei Van Halen. A Different King of Truth è un cd incredibile e suona come se fosse dovuto uscire tra Van Halen II e Women and Children First. Vado a correre ascoltando questo disco e c’è una canzone, “She’s the Woman” che è così bella che mi fa ridere. 

Sei in buoni o in cattivi rapporti con Skid Row?
-Non ho proprio rapporti. Ci hanno offerto due spettacoli per una grande riunione in Europa. Uno dei ragazzi della band non voleva farlo. Gli altri quattro di noi lo volevano fare ma è così che funziona.