CONDIVIDI

ven

14

set

2012

Recensione THE DARKNESS - "Hot Cakes"

THE DARKNESS

Hot Cakes

Pias/Self

data pubblicazione: 20 Agosto 2012

 

 

The Darkness, la band rivelazione dell'inizio del secondo millennio, tornano insieme nella formazione originaria e danno alle stampe un album decisamente maturo che riprende il discorso interrotto prematuramente dopo il tour di supporto all'uscita del secondo album, circa sei anni fa. Il dischetto in questione si compone di soli undici brani, se escludiamo le quattro bonus track dell'edizione deluxe, ma anche questa è un'abitudine del quartetto che nei precedenti lavori non era andato oltre alla decina. La musica in esso contenuta non è molto distante da quella che ce li ha fatti conoscere, un mix tra i migliori Ac/dc, Queen, Thin Lizzy con il falsetto di Justin Hawkins a rendere il tutto riconoscibile sin dal primo ascolto. Come sappiamo non ci troviamo di fronte alla scoperta dell'acqua calda, anzi, si tratta sempre della solita formula, trita e ritrita, leggermente personalizzata, resa più fresca e frizzante, tanto da catturare al primo ascolto.

 

L'album in questione, rispetto ai due precedentemente dati alla luce, sembra meno scanzonato se si escludono brani come “Nothin's Gonna Stop Us”, “She Just A Girl, Eddie” e “Concrete” che rappresentano i brani un po' più veloci dell'intero lotto. Le rimanenti canzoni hanno tutte un ritmo più calmo rispetto agli hits a noi ben note. Sia ben chiaro, la qualità nelle canzoni c'è tutta, i riff di chitarra che spesso richiamano i fratelli Young (“With A Woman”), i cori che sembrano celebrare il 66 compleanno del compianto Freddy Mercury (“Everybody Have A Good Time”), urletti che tanto piacciono (“Nothin's Gonna Stop Us” oppure “Street Spirit” cover dei Radiohead).

 

Questa band ha le qualità e la personalità per lasciare il segno ed è giusto che si riprenda il proprio posto, lì, tra pop e rock, tra gioia e tristezza, tra spensieratezza e riflessione, si lì nel mio stereo. Insomma gli ingredienti sono quelli giusti, quindi la torta è pronta e servita in tavola, ne volete una fetta??

 

 

Recensione di Andrea Lami

 

Tracklist:

01 - Every Inch of You

02 - Nothin's Gonna Stop Us

03 - With a Woman

04 - Keep Me Hangin' On

05 - Living Each Day Blind

06 - Everybody Have a Good Time

07 - She Just a Girl, Eddie

08 - Forbidden Love

09 – Concrete

10 - Street Spirit (Fade Out)

11 - Love Is Not the Answer

12 - I Can't Believe It's Not Love (Acoustic Demo) (Bonus Track)

13 - Love Is Not the Answer (Acoustic Demo) (Bonus Track)

14 - Pat Pong Ladies (Demo Mix) (Bonus Track)

15 - Cannonball (Long Version) (Bonus Track)