CONDIVIDI

sab

16

mar

2013

Recensione DE LA CRUZ - Street Level

DE LA CRUZ

Street Level

Frontiers Records

Release date: 22 marzo 2013

 

 

Back to the 80s, è la prima cosa che balza alla mente ascoltando il debut album degli australiani De La Cruz, “Street level”. È come essere letteralmente catapultati indietro nel tempo, quando il rock morbido e melodico dei Def Leppard e dei Dokken la faceva da padrone. I De la Cruz nascono nel 2007 nella Gold Coast Australiana da uno scambio casuale di video sul web fra il chitarrista Casey Jones e il cantante neo zelandese Roxxi Catalano, entrambi appassionati di hard rock anni ’80. I due iniziarono così a collaborare e registrare una serie di demo per postarli su youtube e myspace, e cercare di avere visibilità. La band vera e propria nasce poco dopo con l’aggiunta del batterista Lacey Lane, Rory Joy alla seconda chitarra e cori, e Grant Daniell al basso. Nel 2011 pubblicano il loro EP che gli permette di farsi conoscere nella scena rock underground, e nel frattempo, continuano a scrivere pezzi per il loro album di debutto “Street level” in uscita il 22 marzo con Frontiers Records.

 

L’album si apre con la title track “Street level”, una vera botta di energia che fa capire subito di che pasta sono fatti questi ragazzi, “Turn it up”, “Cherry Bomb” e “Dreaming” brani dove il ritmo è incalzante e, a parte un piccolo cedimento a metà della tracklist, non c’è un attimo di respiro fino alla fine dove troviamo l’immancabile ballad “Shine”, lenta e armonica, quasi un defaticamento dopo una botta di rock veloce.

“Street level” è un album tutto sommato buono sebbene un po’acerbo e a tratti ripetitivo. C’è spazio di miglioramento nel songwriting così come nell’uso dei cori, qui forse un po’esagerato. Nonostante questo, la chitarra di Casey Jones regala dei bei riff durante tutta la durata dell’album così come la performance di Roxxi Catalano ricorda un mix fra il cantato di Joe Elliot e Don Dokken.

 

Se siete amanti del rock anni’80 o fans dei Def Leppard è un album che vale l’ascolto e sarà senz’altro apprezzato. I De La Cruz sono al loro debutto e c’è sicuramente tempo per maturare, il talento non manca, quindi si vedrà che cosa combineranno nel prossimo futuro.

 

Monica Manghi

 

 

Tracklist: 

1. Street Level

2. Girls Go Wild

3. Turn It Up

4. Legions Of Love

5. Gimme Love

6. Cherry Bomb

6. Dreaming

7. Invincible

8. Worlds Collide

9. S.E.X.

10. Set The Night

11. Shine

 

Line Up:

Roxxi Catalano – Voce

Casey Jones – Chitarra

Rory Joy – chitarra e cori

Grant Daniell – Basso

Lacey Lane – Batteria

 

 

Link: www.delacruzofficial.com