CONDIVIDI

mer

03

apr

2013

CHRIS WYSE intervista al bassista degli Owl e The Cult

Formati nel 2009, gli OWL stanno per rilasciare il loro secondo album, “The Right Thing”, il prossimo 9 aprile tramite l’etichetta Overit Records. In occasione dell’uscita del disco, Rock Rebel Magazine ha avuto la splendida opportunità di intervistare Chris Wyse, bassista e cantante della band, famoso anche per essere il bassista della band inglese dei The Cult e per aver suonato con Metallica, Ozzy Osbourne, Jerry Cantrell e molti altri!

 

a cura di Amelia Tomasicchio

 

RRM: “Rover” è stata ispirata dai tuoi viaggi in Irlanda. Sei molto legato alle tue radici irlandesi?

 

Chris: Sì, sono molto attaccato alle mie origini irlandesi. E’ una grande parte di me, sebbene io sia anche americano.

 

RRM: Come è stato registrare “Some Kind of Monster” con i Metallica?

 

Chris: E’ stato fantastico fare un’audizione per i Metallica e fu un grande onore!!! Bob Rock fu la ragione per cui feci l’audizione e questo mi diede molta sicurezza e mi divertìi molto nel suonare.

 

RRM: Quali sono i tuoi hobby oltre la musica?

 

Chris: Mi piace fare escursioni e fare yoga. Mi piace anche trovare nuovi posti in cui mangiare e viaggiare.

 

RRM: Visto che ti piace mangiare e viaggiare, dove hai assaggiato il miglior cibo?

 

Chris: Il miglior cibo del mondo è in Italia!!!!!

 

RRM: Perché avete deciso di mettere la cover dei Kinks “Destroyer” in aperture del nuovo disco?

 

Chris: E’ stata un’idea di Dans. E’ venuta molto bene e suonava come una canzone degli OWL.

RRM: “The Right Thing” è stato registrato anche nei Drac Studio di Matt Sorum. Lo avete incontrato spesso durante le registrazioni? Com’è stato?

 

Chris: Be’ anche il nostro primo album è stato registrato da Matt e “The Right Thing” è stato parzialmente registrato da Matt. Amo Matt! Matt e io abbiamo suonato “Beyond Good and Evil” dei Cult. E’ una grande persona e mi è sempre piaciuto il suo modo di suonare la batteria. Sono anche stato ospite nei suoi Camp Freddy. Entrò nello studio e mi ricordo che rockeggiava sulle note di “The Right Thing”. Mi ha incoraggiato ad iniziare con gli Owl e a fare un disco. Il nuovo disco è stato per lo più realizzato negli Overit Studios (www.overit.com), che è la compagnia e lo studio di Dans.

 

RRM: Tra le canzoni di “The Right Thing” c’è una canzone, “Don’t Know what you got”, che ha particolarmente attirato la mia attenzione. Ci dici di cosa parla?

 

Chris: "Dont Know What You Got" parla di quando ti perdi nel tuo lato oscuro e non sai come tornare indietro. L’ho scritta con il nostro produttore e compositore Marti Fredriksen (Aerosmith).

 

RRM: Lo scorso maggio i The Cult hanno rilasciato “Choice of Weapon” e avete da poco finito il tour promozionale. Avete già dei piani per il futuro?

 

Chris: The Cult annunceranno molto presto qualcosa per l’estate!! Io mi destreggerò tra i Cult e gli Owl.

 

RRM: Hai suonato con una grande varietà di musicisti. Ci sono degli artisti con cui vorresti collaborare in futuro?

 

Chris: Dave Grohl, Jack White e Snoop. Dave alla batteria, Jack alla chitarra, Snoop come cantante rap, io al basso… sarebbe molto eccitante da vedere e sentire.

 

RRM: Quali sono I tuoi obiettivi con gli Owl? E quali con i Cult?

 

Chris: Vorrei suonare dal vivo e diffondere in tutto il mondo “The Right Thing”. Spero che apriremo per qualche grande band. Per quanto riguarda i Cult ne parleremo in estate.

 

RRM: Per “The Right Thing” farete un tour promozionale? Quali paesi vorresti visitare?

 

Chris: Faremo una grande festa per l’uscita del disco ed un concerto sulla costa occidentale e orientale degli Stati Uniti. Vorremmo tanto suonare in Italia!!!!! Anche in Europa, in generale, e in Sud America.

 

RRM: Grazie mille per l’intervista, alla prossima!

 

Chris: Grazie a te, ci vediamo presto in Italia!

 

 

 

 

Gli Owl sono: Chris Wyse (basso/ voce), Dan Dinsmore (batteria), Jason Mezilis (chitarra/voce).

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Giorgio (mercoledì, 03 aprile 2013 13:24)

    Grandioso! E brava Amelia e, ovviamente Chris!