CONDIVIDI

mer

21

ago

2013

Recensione BRETT WALKER - "Straight Jacket Vacation"

BRETT WALKER

Straight Jacket Vacation

AOR Heaven

Release date: 30 agosto 2013

 

 

 

L'ironia della sorte in questo caso è stato beffarda e senza rispetto. Brett Walker, polistrumentista ed artista di spicco degli anni '90 nell'ambito del Melodic Rock, ci ha lasciati l'8 Luglio, prima che potesse vedere la pubblicazione del suo ultimo album “Straigh Jacket Vacation” prevista per il 30 Agosto. Le sue collaborazioni degli anni '90 lo hanno visto al fianco di grandi progetti del Melodic Rock, spingendolo alla ribalta internazionale e dandogli la possibilità di produzioni proprie che, nell'ultimo periodo lo vedevano impegnato in lavori musicali fortemente indirizzati alla produzione cinematografica.

 

Straight Jacket Vacation è un album molto morbido e che scivola track by track in maniera omogenea e fluida, senza grandi sbalzi di ritmo. Troviamo Ballad su base di chitarra acustica o ritmi orientati al Southern Rock che non fanno scaturire particolari emozioni nell'ascoltatore, nonostante nel disco emergano comunque tracce di rilievo come “Reaching For The Stars”, “What About You”, “Streetlights Burning”, “More Than I”, “Waiting For Love”, “I’m Gonna Fly” e “Someday I’m Gonna Be Famous”.

La pubblicazione dell'album avrebbe voluto Brett impegnato nella presentazione dell'album al Melodic Rock Fest di Chicago.

 

Ci uniamo al dolore dei familiari, in special modo i tre figli ancora adolescenti e tutti coloro che sono stati al fianco di Brett.

“We Think Someday You are gonna be famous!!!” R.I.P Brett

 

 

Recensione a cura di Luca MonsterLord

 

Tracklist:

1 Reaching For The Stars

2 What About You

3 Better Than Goodbye

4 Streetlights Burning

5 I'll Bet It Hurts

6 More Than I

7 Good Enough

8 Waiting For Love

9 I'm Gonna Fly

10 So Happy I'm Cryin

11 Unlucky At Love

12 Someday I'm Gonna Be Famous

 

Lineup:

Brett Walker: voce, tastiere, chitarre e basso

 

Partecipazione di Pat Leon, Steven Walker, Tommy “Mugs” Cain, Tommy Rickard, Timothy Drury, Michael Cox, Matt MacKelvie, Todd Herfindal, Rich McCulley e Mark Camp.

 

Links:

Official FaceBook Page