CONDIVIDI

lun

27

ott

2014

Recensione NERACRUZ- Neracruz

NERACRUZ

Neracruz

Valery Records / Distribuzione Audioglobe

Data Pubblicazione: 29 Settembre 2014



I NERACRUZ nascono a Londra nel 1995 grazie al cantautore Raff Cruz, fondatore della band stessa e sono un progetto Italo-Inglese che riunisce attorno a sé cinque musicisti di differente estrazione che riescono ad inglobare le loro passioni e conoscenze in un lavoro dal risultato molto affascinante e di gran classe, attingendo dalla new wave e dal dark, dal gothic e dal rock, dal metal fino alla musica techno, per non farsi mancare nulla.

 

In effetti, sin dall’ascolto della prima traccia dell’album omonimo, “Pure Love”, non possiamo non pensare ai primissimi The Cult e alla scena britannica dei favolosi anni ’80 che tanto ha dato alla musica mondiale e a cui ci inchiniamo tuttora, senza però disdegnare una propria identità e questo è un valore aggiunto da tenere in conto al fine del giudizio definitivo. Per farsi un’idea di ciò di cui si sta parlando basta guardare il video della bellissima “The Dream” (visibile qui), dove, oltre alla notevole carica carismatica, è possibile cogliere il mix musicale tenuto insieme dall’elettronica dominante. Ma non è tutto, poiché alcuni pezzi sono cantati in inglese e altri in italiano, così da non disdegnare il paese scelto per svolgere il progetto in cui i Neracruz credono.

 

Insomma, questo è un disco entusiasmante e convincente, “un carnevale nero”, “puro gotico”, “new wave progressive”, “heavy metal”, mettetela come volete, sicuramente è da avere e da divulgare.


 

Marghe Simonetti



Line-up:

Raffael Calabrese_Voce

Kevin Fisher_chitarra

Marco Mazzesi_tastiere

Steve Pons_basso

Luca Lombardo_batteria


Tracklist :

1. Pure Love

2. Borderline

3. The Dream

4. Nova

5. Fever

6. Look At Your Eyes

7. The Only One

8. Blind Game

9. War Dance



Web site:

www.neracruz.com

www.neracruz.blogspot.com

www.facebook.com/pages/Neracruz/52069107055?fref=ts