CONDIVIDI

Live Report HELL IN THE CLUB + CELLULITE STAR @ Live23, Bosco Marengo (AL) - 29 novembre 2014

Report e foto cura di Andrea Lami


Continua la serata dedicata all'hard and heavy in quel di Bosco Marengo (AL) e continua la collaborazione tra il Live23 e l'agenzia Truckmehard (www.truckmehard.com) che ha creato questo evento a cadenza mensile denominato “Rock The Night” che ha avuto inizio il mese di ottobre con l'esibizione della Michele Luppi Band e prosegue oggi con il release party in occasione della pubblicazione del nuovo lavoro degli HELL IN THE CLUB (qui la nostra recensione ).




La serata è resa ancor più appetitosa dalla band d'apertura che avrà, come sempre accade, il compito di scaldare gli animi dei rockers accorsi. La band che si occupa di questo arduo compito sono le CELLULITE STAR, le quali ci presentano una manciata di brani che saranno contenuti nel loro album d'esordio disponibile proprio da oggi. Le qualità che balzano all'occhio sono quelle tecniche, l'età delle ragazze e il tiro che questo quartetto mette sul palco. Una bella scoperta.


CELLULITE STAR setList:

01. Alpha Woman

02. Fans

03. Out Of The Cage

04. Feel No Shame

05. Maze

06. Dancefloor

07. Motherscene

08. Shake Your Music

09. Green for Us

10. Hey You...


Il Live23 ormai è pieno e la gente si avvicina al palco quando inizia il concerto degli HELL IN THE CLUB con l'esecuzione di “Bare Hands” la canzone che apre l'album, tirata e potente. Si prosegue con “Proud” il primo singolo estratto che ormai conosciamo a memoria, non a caso viene cantato un po' da tutti i presenti sicuramente grazie anche al video-lyric già ascoltato-guardato da quasi due mesi. Seguono due canzoni estratte dal primo album (“Rock Down This Place” e “Natural Born Rockers”) e poi si inizia con le ospitate sul palco. La prima a salire è Izzy delle Cellulite Star che duetterà con Dave su “Another Saturday Night”. L'omonima “Devil On My Shoulder” conquista la platea nel breve tempo della sua esecuzione. Si prosegue con gli ospiti, prima Titian dei Lucky Bastardz che sale sul palco per duettare su “We Are The Ones”, poi è la volta di Max dei Bad Bones per eseguire “Wild Side” dei Motley Crue per arrivare a Marco dei Fuckin' Jam su “Give Me All Your Love” dei Whitesnake. Altri due brani estratti dall'ultima fatica fanno il loro esordio nella setlist della band e ci avviciniamo piano piano alla parte finale del concerto, ma le sorprese non sono ancora finite, infatti salgono sul palco Alteria ed Adriana Bocchio degli Zona 30 per una “Lick It Up” divertentissima per poi ascoltare “Whole Lotta Rosie” dove Alteria rimane la sola padrona del microfono. Che grinta queste ragazze!! Gli ultimi ospiti sono Chiara Tricarico (Temperance) e Marco Pastorino (Temperance e Secret Sphere) per una “Sweet Child O' Mine” tutta da cantare. Chiudono il set due canzoni rubate da “Let The Games Begin” per far bruciare le ultime energie al pubblico accorso.


Finite le esibizioni live, la festa non volge al termine perché Alteria prende possesso della sala con il suo djset bollente. Un'altra serata rock decisamente riuscita. L'augurio a fine serata è duplice: riverere al più presto gli Hell In The Club su un palco ed aspettare il prossimo mese per la prossima “Rock The Night” che vedrà sul palco i BAD BONES. Ci vediamo al Live23.


HELL IN THE CLUB setList:

01. Bare Hands

02. Proud

03. Rock Down This Place

04. Natural Born Rockers

05. Another Saturday Night (+ Izzy delle Cellulite Star)

06. Devil On My Shoulder

07. We Are The One (+ Titian Lucky Bastardz)

08. Give Me All Your Love (+ Marco Mesemi dei Fuckin' Jam)

09. Pole Dancer

10. Muse

11. Raise Your Drinkin' Glass

12. Lick It Up (+ Alteria e Adriana Bocchio degli Zona 30)

13. Whole Lotta Rosie (+ Alteria)

14. Sweet Child O' Mine (Chiara Tricarico dei Temperance e Marco Pastorino Secret Sphere/Temperance)

15. On The Road

16. No Appriciation