CONDIVIDI

lun

16

feb

2015

 

Recensione ISSA – Crossfire

ISSA

Crossfire

Frontiers Music srl

Release date: 20 febbraio 2015




Direttamente da Oslo arriva uno slogan di assoluto gradimento che recita: “Issa forza quattro!”. Effettivamente c’è un entusiasmo a mille onde sonore per il quarto lavoro di Isabell Oversveen che, attraverso il titolo “Crossfire”, promette un autentico fuoco di aoreggiante rock, frizzante vitalità, e irrinunciabile passione.



Undici tracce di delicato impatto come già si evince dalla stessa title-track: magia catchy a senso unico in veste anche di opener, suggellata da un video dove il sorriso di Issa è un’oasi di luminosa freschezza. Tale incantata e paradisiaca musicalità si ripete nelle brillanti “Heartbeat”, “Red Lights”, e nelle indovinate tinte pop di “We Rise”. Teniamoci ora pronti a essere contagiati dal rock suggestivo di “New Horizon”, e da quello più cristallino di “Electric Lights” e della conclusiva “Only You”, poiché trattasi di battiti avvincenti dai quali non vorremo più guarire. Non da meno “Long Time Coming” e “Ghost Inside My Heart”, che meritano però menzione a parte in quanto richiamano un’altra signora del rock al femminile, niente popò di meno che Robin Beck. Dulcis in fundo l’atteso batticuore senza confini, che arriva con un’accoppiata di intenso pathos: le mille e più emozioni di “Fight Fire With Rain”, e il brivido infinito di “Raintown” che vede in qualità di ospite il frontman degli FM Steve Overland che, con grande trasporto, si presta a un duetto davvero speciale.


Undici tocchi di sole che riescono a esprimere al meglio le già apprezzate qualità di Issa, grazie a una melodia rock sempre più a immagine e somiglianza della lucente “woman in blonde”. L’album è stato prodotto dal marito e tastierista James Martin, presente tra l’altro nella line-up e membro dei Vega, e da John Greatwood producer della stessa band inglese.


In conclusione è assai dovuto sottolineare due cose: oltre al già menzionato Overland figurano nel disco altri prestigiosi ospiti, tra questi l’eccelsa punta di diamante di casa nostra Alessandro Del Vecchio (Hardline); e poi va premiata la trasparente umiltà di Isabell, perché unire bellezza e bravura non è cosa facile, e la singer norvegese si è dimostrata ancora una volta maestra di innata professionalità e trasparente modestia.



Recensione di Francesco Cacciatore



Tracklist:

Crossfire

New Horizon

Raintown (duet with Steve Overland)

Long Time Coming

Fight Fire With Rain

Heartbeat

Electric Lights

Ghost Inside My Heart

Red Lights

We Rise

Only You


Line-up

Issa – vocals

James Martin – keyboards

Tom Martin – bass and guitar

Michael Cruise – drums


Link

www.issasite.com

www.facebook.com/issasite