CONDIVIDI

Live Report JEFF SCOTT SOTO & TERRY ILOUS + JORGE SALAN + Gloop & Voice @ Blue Rose Saloon - Bresso (MI) - 24 Febbraio 2015

Report e foto a cura di Fabrizio Tasso


Serata indimenticabile quella che si è svolta al Blue Rose Saloon di Bresso martedì 24 febbraio. L'accoppiata Jeff Scott Soto/Terry Ilous (XYZ, Great White), con la loro unica data italiana, si è rivelata un evento che ha superato ogni più rosea aspettativa. In effetti il proporre un set interamente acustico poteva suscitare qualche dubbio sul coinvolgimento, ma sono bastate le prime note suonate per fugare qualsiasi perplessità.

 

 

Sin dal duo dei Gloop & Voice, posto in apertura come ottimo antipasto, la kermesse si mette già sul binario giusto. Paolo Muzzi e Dan Logoluso, con il loro repertorio di rivisitazione in chiave acustica di svariati successi internazionali, diverte in maniera strepitosa. Da “Burn” (dei Deep Purple), passando per “Love Gun” (Kiss), “The Silent Man” (Dream Theater) fino alla conclusiva “Hold The Line” (Toto) mettono in mostra il loro talento creando delle vere e pure chicche, come la versione blueseggiante di Enter Sandman. Set breve ma indispensabile per poi godere a fondo del piatto grosso.

 

Accompagnati dal talentuoso guitar player Jorge Salan, a cui spetta l'onere di aprire il set (con tre pezzi dove, a parte la tecnica strepitosa, dimostra di avere anche una gran bella voce), la coppia d'assi JSS/Terry Ilous si presenta sul palco deliziando il pubblico con una set list che va a pescare nei migliori brani delle rispettive carriere. Al di là delle canzoni, è l'atteggiamento scherzoso e amabile dei due grandi cantanti a coinvolgere la sala. In un tripudio di battute e prese in giro reciproche, Terry e Jeff si prestano a turno a fare da spalla l'uno all'altro testimoniando un affiatamento davvero speciale. Ed oltre a questo, una scaletta ben bilanciata propone a turno un pezzo degli XYZ (o dei Great White) e un pezzo estratto dalla immensa discografia del buon Jeff. Spettacolari le versioni di “When I Find Love”, “Had To Say Goodbye” e “Inside Out” da una parte e di “Mysterious”, “Eyes Of Love”, “Livin The Life” e “Comes Down Like Rain” (dedicata al compianto Marcel Jacob) dall'altra. Viene proposta anche “When I'm Older” dalla nuova band S.O.T.O., e una bella accoppiata di cover come Heaven & Hell e Purple Rain, che chiude in maniera divina questo splendido show. Il pubblico certamente è rimasto pienamente soddisfatto da questa sfolgorante serata, perchè oltre ad avere potuto assaporare le versioni delle canzoni più amate, ha anche potuto ridere e scherzare grazie al grandissimo senso dell'ironia e all'intelligenza di questi grandi artisti. Artisti con la A maiascula, immensi sul palco e disponibilissimi nel post concerto, dove si sono dedicati con cura esemplare ai loro fan.


Ringraziamenti sentiti alla Rocker Sound Agency e al Blue Rose Saloon, che con il loro grande impegno e professionalità hanno contribuito in maniera decisiva alla riuscita di questo impagabile evento. Se tutti lavorassero con l'impegno e la dedizione di questi artisti e promoter non si lamenterebbe più nessuno!



Set List:

1. Doom And Gloom (The Rolling Stones)

2. Acordos Y SoloHomenaje a Paco De Lucia

3. The Thrill Is Gone (B.B. King)

4. Come On N' Love Me (XYZ)

5. Mysterious (This Time It's Serious) (Talisman)

6. When I Find Love (XYZ)

7. Eyes Of Love (JSS)

8. Face Down In The Gutter (XYZ)

9. Broken Man (JSS)

10. Heaven & Hell (Black Sabbath)

11. I'll Be Waiting (Talisman)

12. Once Bitten Twice Shy (Ian Hunter)

13. When I'm Older (S.O.T.O.)

14. What Keeps Me Loving You/After The Rain (XYZ)

15. Comes Down Like Rain (W.E.T.)

16. When I'm Older (S.O.T.O.)

17. Hard To Say Goodbye (Great White)

18. Livin' The Life (Steel Dragon)

19. Inside Out (XYZ)

20. Purple Rain (Prince)   

Gloop & Voice