CONDIVIDI

lun

16

mar

2015

 

Recensione DIRTY FINGERS – “250 Dollars”

DIRTY FINGERS

250 Dollars

logic(il)logic Records

Release date: 17 marzo 2015



“250 Dollars” è l’album di debutto dei Dirty Fingers, band veronese nata nel 2010 che dopo svariati cambi di line up ha finalmente trovato il proprio equilibrio ed è pronta a gettarsi nella mischia del Rock ‘n’ roll. All’interno della tracklist si trovano nove brani con tante influenze diverse, dai Motorhead, Metallica e Black Sabbath tanto per fare qualche nome.



Si parte subito forte con “Back to the move”, brano energico con un cantato corposo e una ritmica molto tirata; “Whiskey” ci catapulta in un’atmosfera rock blues tanto che sembra di trovarsi dentro ad un pub sporco, fumoso pieno di bikers incalliti. Il riff di chitarra iniziale e l’armonica lo rendono molto incisivo. “Explosive sound” è in stile Motorhead, veloce ed incalzante, da saltare e cantare a squarciagola. “Black magic night” è il lentone che spezza il ritmo (finora piuttosto alto) e calma gli animi con una bella performance chitarra e voce che emana una dolcezza incredibile, poi si ricomincia e da “Dirty Fingers” fino a “Nothingness dance” è uno scapocciare continuo senza un attimo di sosta. Canzoni dall’animo heavy metal, in cui protagoniste sono le chitarre e una batteria forsennata.


Bell’esordio della band veronese, per essere un primo album il risultato è convincente. La parte musicale è fatta bene con un cantato curato e potente al punto giusto, parti di chitarra varie che non annoiano all’ascolto e ritmica basso batteria molto solida. Che dire di più? Bravi!


Recensione a cura di Monica Manghi


Tracklist:

01. Back To The Move

02. Whiskey

03. Explosive Sound

04. 250 Dollars

05. Black Magic Night

06. Dirty Fingers

07. Heroes’ Days

08. I Am

09. Nothingness Dance


Line Up:

Gabriel Grisanti – Guitars and Vocals

Riccardo Menini – Guitars

Edoardo Micheloni – Bass

Giorgio Nuzzo – Drums


Link:

www.facebook.com/DirtyFingersHardRock