CONDIVIDI

Recensione CARDIOPHONIC - "Cardiophonic"

CARDIOPHONIC

Cardiophonic

Stoned Amp

Release date: 20 marzo 2015

 

 

 

Certe volte è triste pensare che l'ascoltatore italiano medio sia esterofilo per partito preso. Questa scarsa lungimiranza purtroppo si riflette nell'ignorare tantissime splendide realtà che i musicisti italiani sono in grado di creare. È il caso di questi Cardiophonic, che, con il loro debut album, dimostrano quanto di buono bolle in pentola nell'underground italiano. Partiamo dal presupposto di ignorare la loro nazionalità. Se al posto di Genova, Italia, nella loro bio ci fosse scritto Stoccolma, Londra o Los Angeles siamo sicuri che questo cd sarebbe sulla bocca di tutti. E in effetti così dovrebbe essere, data l'altissima qualità che scaturisce dai microsolchi di questo lavoro.


I 4 ragazzi, oltre a possedere una tecnica sopraffina, sono riusciti a creare un lavoro superiore alla media dei prodotti internazionali attuali. In primis la produzione è qualcosa di realmente spaziale. Partendo da un background settantiano, unito a reminiscenze hard rock degli eighties, i Cardiophonic rivisitano il tutto in chiave moderna realizzando uno sfavillante monile dalle molteplici facce, una più trascinante dell'altra. I riff di chitarra sfornati da Simone fanno realmente la differenza (ascoltatevi l'opener “BRZ” o “I'm Here For You”) così come i suoi assolo, sempre ispirati e pieni di gusto. Ma a farla da padrone sono le linee melodiche delle canzoni (vedi il singolo “Dreams Of Men”), sempre ricercate e mai banali, che ben si incastrano con la brillante prova di Marco Dogliotti dietro il microfono. Capitolo a parte quello dei cori, valore aggiunto di ogni pezzo e utilizzati in maniera egregia come da professionisti navigati.


Echi di band come Extreme, Saigon Kick, The Cult e più in generale quel classico hard rock a metà strada tra anglosassone e americano, unito ad una personalità travolgente, sono i pilastri sui quali si regge questo “Cardiophonic”. Una volta tanto focalizzate il vostro interesse su una band che non viene da oltralpe o da un altro continente, i capolavori sono più vicini di quanto crediate. Cardiophonic è indubbiamente uno di questi!


Fabrizio Tasso



Track List

01 BRZ

02 Cardiophonic

03 I'm Here For You

04 Dreams Of Men

05 Living And Dying For A Lie

06 Message For You

07 I Want To Be Somebody

08 Take A Moment

09 Tell Me

10 In My Skin


Line Up

Roberto T-Jay Spinetti : Basso e cori

Marco Snao Dogliotti : Voce

Simone Ritorto : Chitarra e cori

Emanuele Lele Benenti : Batteria


Link

www.facebook.com/pages/Cardiophonic