CONDIVIDI

Intervista ai TEMPERANCE: "Ci piace non “porci limiti” togliendo i paraocchi dettati dai singoli generi musicali e sottogeneri"

A distanza di circa un anno dalla pubblicazione del primo LP dei Temperance, abbiamo modo di raggiungere il chitarrista Sandro Capone, per poter scambiare qualche chiacchera in merito alla loro ultima fatica, "Limitless".


Intervista a cura di Luca MonsterLord

RRM: Carissimo Sandro, è trascorso un anno dall'uscita di Temperance e già abbiamo in mano "Limitless". Come avete trascorso questo anno ?

Sandro: È stato un anno denso per noi. Non ci siamo fermati un attimo. L'uscita del nostro primo omonimo album e il riscontro che abbiamo avuto ci ha dato una carica incredibile. Abbiamo macinato tantissime date tra Italia, Europa e America e mentre si seguiva l'aspetto live si era già sotto a comporre e mettere giù il lavoro per Limitless.

 

RRM: Abbiamo notato una sensibile maturazione artistica dagli esordi. Quali sono i fattori determinanti per questa evoluzione?

Sandro: Non credo ci siano dei fattori da seguire per maturare artisticamente tra un album e l'altro. Le cose vanno fatte con naturalezza e la maturazione viene sentita più dall'ascoltatore che dal musicista stesso. Potrei parlare di esperienza maturata in un anno di live e tanti momenti passati insieme ma non per forza queste cose migliorano il sound di un gruppo.

 

 

RRM: In Limitless avete mostrato maggiori sfaccettature melodiche. A cosa sono dovute queste nuove scelte?

Sandro: Credo che abbiamo trovato la nostra giusta dimensione, con un'impronta melodica maggiore rispetto al precedente e che strizza l'occhio a generi al di fuori del metal classico. Ci piace non “porci limiti” togliendo i paraocchi dettati dai singoli generi musicali e sottogeneri.

 

RRM: Il vostro sound mostra sempre una compattezza notevole... il vostro segreto?

Sandro: Ogni parte viene realizzata per essere portata live. Durante le registrazioni chiudevo gli occhi e immaginavo come sarebbe stato il brano durante un concerto. Mi mettevo dalla parte dell'ascoltatore e il risultato che sentivo era quello che sia io che il resto della band desideravamo.

 

RRM: Ogni elemento del gruppo ha delle caratteristiche sonore legate ai propri gusti musicali che vengono proposti nelle canzoni, chi ha maggiormente tra voi la vena produttiva e musicale?

Sandro: Giulio e Marco sono le vere menti compositive dei Temperance. Sono dei veri e propri vulcani di idee quando si chiudono in studio. Chiara invece si è occupata di tutta la parte relativa ai testi.

 

RRM: Gli ascoltatori potranno apprezzare in questo nuovo lavoro un miglioramento ulteriore nel comparto vocale da parte di Chiara, nonostante fosse già ad alti livelli. Avete mai pensato di realizzare una sorta di B-Side album in chiave acustica per esaltarne ulteriormente le qualità?

Sandro: Non solo un miglioramento: credo che in Limitless abbiamo dato a Chiara uno spazio su cui lavorare maggiore rispetto al primo album, che gli ha permesso di dare molto di più ed esprimere le sue doti canore. Ancora non si è parlato di versioni acustiche ma non è detto per il futuro ci si pensi.

 

RRM: A breve ci sarà il vostro release party per Limitless e dopodiché?

Sandro: Si va tutti a casa.. Ahahah a parte gli scherzi dopo il nostro release del 3 Aprile alla Rock'n Roll Arena di Romagnano Sesia(NO) ci sposteremo subito in UK per due date. Abbiamo tante altre date in programma per le settimane e i mesi successivi e un video ufficiale che uscirà a metà Aprile.

 

RRM: Farete qualche tour estero come in passato o rimarrete in Italia? Vi vedremo in qualche festival estivo?

Sandro: Alcune date sono già state confermate e altre sono in attesa di conferma, sia per l'Italia che per l'estero. Consigliamo di seguire la nostra pagina su FB e il nostro sito www.temperance.it per tutti gli aggiornamenti e i nostri eventi.

 

RRM: Tre desideri a disposizione per la band... cosa chiedereste?

Sandro: Possiamo con il primo desiderio diventare quelli che esaudiscono desideri? Personalmente sono 15 anni che suono e fino a due anni fa ti avrei saputo dire precisamente tre desideri come musicista. Oggi, con i Temperance, si sono già esauditi alcuni di quei desideri quindi meglio non rompere le scatole di nuovo al genio della lampada e rimboccarsi le maniche per tutto il resto.

 

RRM: Un sentito ringraziamento a Sandro ed a tutti i Temperance per la loro disponibilità e seguite sempre i nostri aggiornamenti su Rockrebelmagazine.com

Sandro: Un grazie a voi di Rock Rebel Magazine per lo spazio dedicatoci sulle vostre pagine ed un arrivederci ai nostri Live Show.




TEMPERANCE

Limitless

Scarlet Records

Release date: 31 Marzo 2015


Giusto un annetto fa usciva il primo LP omonimo dei Temperance e siamo già a recensire il nuovo “Limitless”!! Il quintetto alessandrino ha delle risorse pressochè “illimitate” in merito a fantasia produttiva ed una certa solidità a riguardo della Lineup, rimasta invariata come anche la scelta del Mixing e Mastering ad opera di Simone...[CONTINUA A LEGGERE]