CONDIVIDI

Recensione TRIXTER - Human Era

TRIXTER

Human Era

Frontiers Music

Release date: 5 giugno 2015



 

Iniziamo dal fondo, questo album dei Trixter è una bomba. Non ci sono vie di mezzo, giri di parole o altro. Di questa band avevamo perso le tracce con il loro scioglimento nel 1995, ma nel 2012 erano tornati regalandoci un disco di livello (vedi recensione qui). Oggi giunge nei nostri pc/stereo il nuovo album, "Human Era"che è una raccolta di undici canzoni cariche, divertenti che vi faranno saltare dalla seggiola.


Per chi conosce i Trixter è inutile spiegare il genere proposto dalla band, ma chi invece non ne sa nulla, beh questo è il momento buono per dare un'ascoltata a questo nuovo ed ottimo lavoro. Hard rock melodico, in stile Bon Jovi tanto per fare un esempio semplice. Ma non i Bon Jovi degli ultimi lavori... bensì quelli che li hanno resi famosi un po' ovunque.


Si parte subito alla grandissima con “Rockin' To The Edge Of The Night” un brano che spinge sull'acceleratore e che ricorda vaghissimamente “Can't Stand The Heartache” degli Skid Row. Human Era è pieno di brani ricchi di energia come “Crash That Party” o “For You” contenente un assolo davvero pazzesco, difficile non rimanerne travolti. “Not Like All The Rest” che sembra un brano estratto da una colonna sonora di un film tipo American Pie. “Every Second Counts” è letteralmente un furto fatto alla discografia di Jon Bon Jovi. “Beats Me Up” è la ballad dell'album, una gemma. Bastano due ascolti e si è subito conquistati dalla dolcezza del ritornello. Strana scelta quella di mettere subito dopo una ballad un midtempo lento “Good Times Now” con i cori in pieno stile Def Leppard/Danger Danger. Si ritorna a ballare con “Midnight In Your Eyes”, mentre con “All Night Long” il ritmo diventa davvero sostenuto ma sempre piacevole.


Chissà cosa sarebbe successo se un album come questo fosse uscito negli anni giusti. Noi vi diciamo che questo è un ottimo lavoro e per averne altri di questo genere non possiamo altro che supportare la band ed il genere che ormai è definitivamente tornato “di moda”. Chiudiamo la recensione con un doppio sogno: terza edizione Frontiers Rock Festival con i Trixter!!!



Recensione di Andrea Lami



Tracklist:

01. Rockin' To The Edge Of The Night

02. Crash That Party

03. Not Like All The Rest

04. For You

05. Every Second Counts

06. Beats Me Up

07. Good Times Now

08. Midnight In Your Eyes

09. All Night Long

10. Soul Of A Lovin' Man

11. Human Era


Line up:

Peter Loran – lead vocals, rhythm guitar

Steve Brown – lead guitar, harmonica, backing vocals

P.J. Farley – bass guitar, backing vocals

Mark “Gus” Scott – drums, percussion, backing vocals


Link:

www.trixterrocks.com

www.facebook.com/trixterrocks

twitter.com/trixterrocks