CONDIVIDI

PINK FLOYD - "The Wall": l’infografica in regalo nell’anniversario della pubblicazione 

Il 30 novembre del 1979 usciva in tutto il mondo The Wall, l'undicesimo album in studio dei Pink Floyd nonché uno dei lavori più ambiziosi della grande band britannica.

 

Oltre al doppio Lp di 81 minuti, infatti, il progetto si componeva di un mastodontico spettacolo live durante il quale veniva costruito un enorme muro tra il palco e la platea, nonché di un film che verrà successivamente girato da Alan Parker e con Bob Geldof nei panni del protagonista, Pink. The Wall, scritto quasi per intero da Roger Waters (alcune canzoni sono firmate anche da David Gilmour e dal produttore Bob Exrin), è infatti un concept album che ruota attorno ai temi dell'abbandono e dell'isolamento, e non è un mistero che dietro la figura della rockstar Pink si celino tanto Syd Barrett quanto – in misura maggiore - lo stesso Waters. La morte del padre durante lo sbarco ad Anzio, la madre iper-possessiva, i conflitti con gli insegnanti e l'episodio dello sputo a un fan durante il precedente tour di “In the Flesh” fanno da sfondo alla trama dell'album. Il quale, con i suoi 33 milioni di copie vendute, si piazzerà tra i migliori di sempre, benché nella discografia dei Pink Floyd debba accontentarsi del secondo posto dietro The Dark Side Of The Moon (terzo album più venduto di sempre).

 

In occasione dell'anniversario dell'uscita, Stampaprint racconta The Wall attraverso un'infografica nella quale l'opera viene collocata all'interno della discografia della formazione inglese, ne riassume le caratteristiche essenziali e infine cita una serie di curiosità legate all'album stesso.

Un modo veloce e divertente per scoprire (o riscoprire) uno dei capitoli leggendari nella storia del rock di ogni tempo.  

 

Maggiori info: www.stampaprint.net