CONDIVIDI

Z-FEST 2016: in scena il 1 aprile al Legend Club di Milano

FABIO ZUFFANTI, PROG Italia e AMS Records presentano: 

venerdì 01 Aprile 2016  ZUFFANTI and Z-BAND

featuring: 

BEATRICE ANTOLINI, FABIO CINTI, ROBERTO DELL'ERA (Afterhours, The Winstons), ALVARO FELLA (Jumbo), LINO GITTO (The Winstons), PIERGIORGIO PARDO (Egokid), BORIS SAVOLDELLI, ANDREA TICH, ALESSANDRO CORVAGLIA (Maschera di Cera) e altri ospiti a sopresa...

 

LO ZOO DI BERLINO

featuring: PATRIZIO FARISELLI e IVANA GATTI

IL PARADISO DEGLI ORCHI

 

Presentazione del volume:

"STRATOS E AREA" (Arcana ed.) di Silvia Lelli e Roberto Masotti

 

Presentazione della rivista:

"PROG" di Guido Bellachioma

Presentazione del volume:

"PROG ROCK! 101 ALBUM 1967-1980" (Arcana ed.)

di Riccardo Storti e Fabio Zuffanti

 

Presentano la serata:

LUCA DE GENNARO e MARCO ZATTERIN

 

 

 

 

Z-FEST
Lo Z-FEST 2016 non è solo un concerto, ma anche l'occasione per presentare nuove riviste e nuovi libri. Sono infatti previste le presentazioni del volume di Zuffanti e Riccardo Storti “Prog Rock! 101 dischi 1967-1980”, di quello di Silvia Lelli e Roberto Masotti "Stratos e Area" (entrambi pubblicati da Arcana Edizioni) e della rivista “Prog”, organo di stampa presente nelle edicole che garantisce a tutti gli appassionati di questo glorioso genere una completa informazione su passato, presente e futuro dello stesso.
 
Presentano e conducono la serata Luca De Gennaro (Radio Capital, MTV Italia) e Marco Zatterin (La Stampa).
 
 
Z-BAND
Simone Amodeo da Genova, suona la chitarra rock, la chitarra jazz, la chitarra classica, la chitarra metal, la chitarra prog, la chitarra reggae e molto altro.
Martin Grice da Birmingham, suona il flauto e il sax nei DELIRIUM IPG. Per dirne solo due ha conosciuto Jimi Hendrix ed è stato prodotto da Bill Wyman (Rolling Stones).
Giovanni Pastorino da Savona, suona una tastiera e con quella crea il suono di otto tastieristi. La sua creatività non conosce steccati; prog, reggae, classica, pop, jazz, elettronica, funky, colonne sonore...
Paolo "Paolo" Tixi da Recco, può accarezzare la batteria e misurarsi col funky, col jazz o col pop più raffinato, oppure può far tuonare il suo strumento, far venire giù le montagne e farvi perdere tra i tempi composti più incredibili.
Fabio Zuffanti ha al suo attivo più di quaranta dischi nell'ambito del prog e suoi derivati, da solista e con band quali Finisterre, la Maschera Di Cera e altre. Direttore artistico dell'etichetta Mirror Records, ha inoltre composto due opere rock, collaborato a svariati reading letterari in compagnia di Tommaso Labranca, Wu Ming e Antonio Moresco, condotto trasmissioni radio e tv e scritto due libri (O casta musica, Vololibero, 2012, e Ma che musica suoni?, Zona Editrice, 2014).
Durante il concerto del primo aprile Zuffanti farà un excursus sulla sua carriera accompagnato dalla suaZBand e da ospiti come la cantautrice indie Beatrice Antolini, lo sperimentatore vocale Boris Savoldelli, i cantautori Andrea Tich e Fabio CintiAlvaro Fella degli storici Jumbo, Piergiorgio Pardodegli Egokid, Roberto Dell'Era degli Afterhours e Winstons, Lino Gitto dei Winstons e Alessandro Corvaglia de la Maschera Di Cera. Ulteriori ospiti sono in via di conferma.
 

IL PARADISO DEGLI ORCHI
Il Paradiso degli Orchi è una giovane band di Brescia attiva dal 2010. La loro musica è un crossover di influenze; prog rock, psichedelia, pop, indie, atmosfere cantautorali, profumi etnici, elettronica.... Hanno esordito nel 2011 con il disco omonimo e nel 2014 hanno cominciato a lavorare su un progetto particolare e complesso, un concept album che sarebbe poi diventato “Il Corponauta”, il loro prossimo disco in uscita imminente. La band è entrata in contatto con il musicista e produttore Fabio Zuffanti(nume tutelare del nuovo prog italiano) che, affascinato dal progetto, ha lavorato a stretto contatto con i musicisti per aiutarli a sgrossare le moltissime idee, definire le canzoni, scegliere i giusti suoni, fermare il tutto su nastro al meglio. Il risultato di tutto ciò è  "Il Corponauta", che verrà pubblicato da AMS Records.
 

LO ZOO DI BERLINO
Lo ZOO di Berlino è un trio rock, basso - batteria - piano elettrico preparato, senza voce e chitarra, che mescola momenti esplosivi ad una raffinata ricerca compositiva e dei timbri sonori.
Inizia la sua attività di ricerca e studio in concomitanza ad attività professionali in ambito musicale, che li hanno visti all’opera fin da giovanissimi (non ancora maggiorenni), con maestri illustri (Nocenzi e Maltese del BANCO, Jacopo Fo e La Libera Università di Alcatraz) coniugando apprendimento e lavoro.
Oggi, trentenni, sono un collettivo di musicisti e produttori.
Z-FEST 2016 
1 APRILE 2016

Ingresso:
10€ con consumazione- inizio spettacoli ore 20.30

Location:
LEGEND CLUB, Viale Enrico Fermi 98, 20161 Milano.

Infoline:
Tel 380 3645564 /  sito
READ MORE:
FABIO ZUFFANTI
sito | sito | facebook


AMS RECORDS
sito