CONDIVIDI

lun

04

apr

2016

LayneStaley & MikeStarr Memorial: 9 e 10 Aprile "La musica degli Alice In Chains sul palco per sostenere una battaglia contro il cancro"

Torna il 9 e il 10 aprile il LayneStaley&MikeStarrMemorial, all’HonkyTonky di Seregno (MB) e al Rock’n’Roll Club di Rho (MI), due concerti di beneficenza per aiutare la giovane Joanna a guarire da un grave carcinoma alla lingua.

 

Il 5 aprile di ogni anno non si fa altro che ricordare la morte di Kurt Cobain, stella maledetta del grunge reso immortale dalla grande musica dei Nirvana non meno che dalla sua vita tormentata, divenuta icona ormai consacrata nel “Club dei 27”. Una presenza così ingombrante che molti si dimenticano che il 5 aprile di otto anni dopo si spegneva per overdose l’anima più talentuosa e sofferente del grunge di Seattle, il frontman degli Alice in Chains LayneStaley, il cui cadavere fu trovato due settimane dopo nel suo appartamento, solo e lontano dai riflettori come lo fu gran parte della sua esistenza.

 

Nasce così l’esigenza da parte dei fan di commemorare le figure di Layne Staley e di Mike Starr, bassista e fondatore degli Alice in Chains scomparso anch’egli per overdose di droghe: risale all’ottobre 2010 l’idea originale del bassista milanese Alex Colombo di raggruppare una decina di band della scena musicale indipendente italiana per realizzare il primo LayneStaleyItalian Tribute, un cd tributo alla musica dei loro ispiratori. Il ricavato del progetto e dei live a seguire viene destinato a al LayneStaleyMemorial Fund, associazione fondata dalla madre di Layne presso il THS di Seattle per sostenere il recupero di ragazzi vittime della dipendenza da sostanze stupefacenti e di persone con problematiche psichiche e sociali.

 

Dopo essersi staccato dall’organizzazione dell’annuale tribute nel 2013, Alex ha portato avanti il progetto del Memorialcon la sua nuova associazione SludgeFactoryInc, mantenendo lo spirito dell’idea originale, che consiste nel dare spazio e visibilità alle band che propongono repertorio originale ed inedito e non quindi solo alle tribute band, e raggiungendo nel luglio scorso il traguardo di una donazione pari a 1000,00$ direttamente al THS di Seattle.

 

Il ricavato delle due serate di quest’anno saranno invece destinate alla campagna di foundrisingJoanna’sCancerJourney (www.youcaring.com/medical-fundraiser/joanna-s-cancer-journey/309565): “Joanna è una cara amica di Seattle che recentemente è stata colpita da un carcinoma alla lingua e sta combattendo una lunga le dura lotta contro la malattia; ha solo 25 anni e vogliamo aiutarla a continuare la sua vita”, hanno dichiarato i membri della Sludge.

 

 

L’evento, in collaborazione con Rock Rebel Magazine e Rockweb Radio, inizierà sabato 9 aprile all’HonkyTonky di Seregno con una serata live dedicata a band emergenti che si alterneranno sul palco tra brani inediti e cover degli Alice in Chains e dei Mad Season: uno dei palchi più importanti della Brianza verrà così animato da Neodea, Alchemical Connection, Killing Jane, Lambstone, La Sindrome della Morte Improvvisa, MJLD, Madbox, Brain Distillers Corporation e Lacorte.

 

La serata del 10 aprile si terrà invece al Rock’n’Roll Club di Rho con la terza edizione del “Layne& friends”, un vero e proprio concerto evento in cui i Layne (Alice in Chains e Mad Season tribute band) ospiteranno sul palco una serie di amici musicisti per concludere in bellezza la due giorni del memorial.

 

“Layne e Mike sono due figure che hanno segnato la nostra crescita musicale personale. Da ex adolescenti degli anni ’90 siamo cresciuti con la musica proveniente dall’area di Seattle ed annoveriamo gli Alice in Chains tra le nostre fonti di ispirazione musicale da sempre”, conclude Alex Colombo,“due grandi musicisti, due uomini tanto forti quanto fragili allo stesso tempo che hanno combattuto una lunga lotta contro i fantasmi delle proprie dipendenze e hanno segnato indelebilmente un pezzo di storia della nostra vita”.