CONDIVIDI

gio

14

lug

2016

Recensione DARE - "Sacred Ground"

DARE

Sacred Ground

Legend Records

Release date: 15 luglio 2016

 

 

 

In questo caldo clima estivo arriva puntuale la freschezza melodiosa dei britannici Dare col settimo lavoro “Sacred Ground”; una briosità che dal terzo album “Calm Before The Storm (datato 1998) ha lasciato spazio a un modern melodic rock più anthemico, abilmente completato da coinvolgenti armonie e gioviali sfumature celtiche.

 

 

L'idea di Wharton e compagni è stata quella di creare un percorso significativo a favore delle undici tracce che compongono la tracklist, dando meritevole precedenza al rock che si accende di luminosi effetti solari proprio a partire dall'opener “Home”; a farle altrettanta lucente compagnia vi sono la successiva “I'll Hear You Pray”, “Like The First Time”, la senza dubbio confacente “Days Of Summer” e la conclusiva “Along The Heather”Il sound si fa invece più easy dove l'ascolto si presta a un sogno amabile e cristallino, e per provare tale e piacevole leggerezza aoreggiante basta un triplice play ai titoli “On My Own”, “All Our Brass Was Gold” e “You Carried Me”Anche il cosiddetto 'ballad time' non poteva mancare al gradito appello, e le topiche suggestioni che trasmettono “Strenght” ed “Everytime We Say Goodbye” impreziosiscono ulteriormente un parterre di brani di assoluta e favolistica passione. Tra luci e sogni che si susseguono attraverso un unico e ben studiato filo conduttore, c'è posto anche per le belle sonorità celtiche che si possono ballare attraverso le melodie un po' catchy, e un po' suggestive dell'esaltante “Until”.

 

L'idea sembra aver fruttato davvero al meglio, grazie a un songwriting perennemente creativo e soprattutto alla composizione di brani più maturi, che premiano di fatto una tra le band più amate e rispettate del panorama con vista sul rock melodico.

 

È una scommessa tuttora vincente quella del già citato frontman (nonché ex keyboardist dei “Thin Lizzy”) Darren Wharton, visto il cambio radicale in seguito alla reunion post “Out Of Silence” e “Blood From Stone”; ad avvalorare oltremodo quanto appena detto vi sono quella fede, quella passione e quella fiducia che i fedelissimi nutrono indistintamente e da sempre nei confronti dei navigati musicisti di Oldham.

 

Ci sentiamo di chiudere la recensione con una sentita convinzione, ovvero quella che dopo l'uscita di Sacred Ground” i sentimenti sopra menzionati diverranno ben presto 'sacri e ultraterreni'.

 

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

Home

I'll Hear You Pray

Strenght

Every Time We Say Goodbye

Days Of Summer

Until

On My Own

All Our Brass Was Gold

You Carried Me

Like The First Time

Along The Heather

 

 

Line up

Darren Wharton - vocals and keyboards

Vinny Burns - guitars

Nigel Clutterbuck - bass

Kevin Whitehead - drums

Marc Roberts - live keys & tour manager

 

Link

www.dare-music.com

www.facebook.com/darebandofficial