CONDIVIDI

Recensione CHAINED - "Dark Dreams"

CHAINED

Dark Dreams

This Is Core

Release date: 18 Dicembre 2016

 

 

 

Emilia Romagna, terra di grandi motori, prodotti enogastronomici e musica. I Chained sono uno degli esempi che si possono riportare offrendo un ottimo grunge dalla forte ispirazione Alice In Chains, potenza simile ai Godsmack ed incisività alla Five Finger Death Punch, una bella shakerata e via con il loro "Dark Dream".

 

 

Una intro track abbastanza tra l’inquietante e lo scenico, preludio di una bomba in 4/4 come “Last Whisper” alla Godsmack di 1000HP, ruvida ed abrasiva ma dall’ottimo equilibrio melodico ed armonico. Classico e facilmente intuibile lo spunto alle tipiche coralità Alice In Chains di “Everything Is Fire” che offre un altro brano dal coinvolgente tiro e di ottima fattura; un assaggio di canti gregoriani in “Prelude” che viene immediatamente surclassata dall’irriverenza di “Chained on Cross”, brano che continua a seguire la linea musico-melodica delle band ispiratrici dei Chained. Una bella risata in apertura della strepitosa “Blood”, caratterizzata da un riffaggio tipicamente grunge, un po' poco variegato ma dal sound che vi scartavetrerà letteralmente i padiglioni auricolari. La formula devastante continua nella mid tempo “Shut Your Mouth” ove ogni pennata di chitarra sembra un colpo di maglio su di un incudine, supportato dal funzionale duetto ritmico basso-batteria. La title track “Dark Dream” si apre con una chitarra acustica che riporta vivo alla mente il ricordo di una mitica band come gli Staind. Anche il seguito della canzone ne ripercorre lo stile seppur, nell’assolo, lo stampo Alice In Chains torni a farsi sentire senza possibilità di fraintendimento.

 

 

Nel complesso i Chained offrono un album che in realtà è più un maxi EP, confezionato con grande cura e sapiente attenzione alla ricerca dei suoni, dell’armonizzazione e degli arrangiamenti. Di sicuro l’ascolto è interessante vista l’ottima scelta nella stesura della tracklist anche se il tutto finisce un po' troppo presto, un paio di brani in più non avrebbero guastato.

 

Review by Luca MonsterLord

 

Tracklist:

Intro

Last Whisper

Everything Is Fire

Prelude

Chained on Cross

Blood

Shut Your Mouth

Dark Dream

 

Lineup:

Panz (Alberto Stagni) : Voce

Pette (Luca Pettenati) : Chitarra Solista

Chicco (Francisco Marvasi) : Basso

Bottio (Alberto Bottioni) : Chitarra ritmica

Lo Ste (Stefano Superchi) : Batteria

 

Contacts:

Official Facebook Page