CONDIVIDI

ven

30

dic

2016

Recensione KRAMPUS - “Counter//Current”

KRAMPUS

Counter//Current

Autoproduzione

Release date: release date 15 novembre 2016

 

 

A quattro anni di distanza da “Survival Of The Fittest”, i friulani Krampus pubblicano il nuovo lavoro “Counter//Current”, uscito in formato digitale lo scorso 15 novembre. In questo album i sette musicisti hanno deciso di lasciare quasi totalmente il folk per dare spazio a sonorità più metal; e non poteva esserci davvero scelta più indovinata e felice, perché le dieci tracce (intro esclusa) vivono di un alternative metal sano, avvincente e contagioso regalandoci a loro volta momenti di gasata vitalità.

 

 

Intraprendente al punto giusto si presenta il singolo “The Trial”, che si fa intenso grazie a un coloratissimo giro di tastiere; la realizzazione di un lyric video completa al meglio una traccia di impatto assai spettacolare. Come già sottolineato la band non ha voluto abbandonare del tutto il folk, infatti l'equilibrata e splendida dinamicità ascoltata nel brano sopra prosegue con “Pitch Black”, la carinissima e catchy “Mistakes”, la prestante “Nevertheless”, l'atmosferica “Paralysis” e infine “The Breakout”: traccia che fa drizzare le antenne uditive per merito di un godibile soffio dance e un refrain brillantemente accattivante; cinque assi nella manica nei quali il tocco folk di Matteo e il violino di Marika si fanno sentire con elegante sobrietà. Si accende un vortice di fiammante adrenalina grazie a un ineccepibile quartetto che completa la tracklist, e che vede scintillare energicamente “Black Swan”, “Scapegoat”, “Butterflies On Fire” e “Song For The Forgotten”. In tutto questo buon metal-metalcore, post-hardcore non dimentichiamo naturalmente la bella e versatile voce di Filippo: tagliente e a fasi screamo, sa farsi a piccoli tratti anche calda e rassicurante.

 

Una scelta davvero coraggiosa da parte dei Krampus, ma assolutamente premiata; tra l'altro la fine del 2016 è alle porte e, in tal proposito, ci piace pensare che se i fuochi d'artificio avessero un luccichio a sfondo musicale suonerebbero senza dubbio “Counter//Current”, per poter dare il benvenuto al nuovo anno brindando con effetti metal che mettono davvero le ali.

 

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

1. Intro

2. The Trial

3. Scapegoat

4. Black Swan

5. Pitch Black

6. Butterflies On Fire

7. Nevertheless

8. Song For The Forgotten

9. The Breakout

10. Mistakes

11. Paralysis

 

Line up

Filippo Gianotti - lead vocals

Marco Cardona - guitar

Alessandro Galliera - guitar

Davide Zamparo - bass

Marika Geremia - violin

Matteo Sisti - whistles, bagpipes and every folkish stuff

Alfredo Macuz - drums

 

Link

www.fearthekrampus.com 

www.facebook.com/Krampusfolk