CONDIVIDI

gio

05

gen

2017

Recensione MAGNUM - "The Valley Of Tears - The Ballads"

MAGNUM

The Valley Of Tears - The Ballads

Steamhammer/SPV

Release date: 6 gennaio 2017

 

 

 

Il modo migliore di cominciare l'anno nuovo è quello di farsi coccolare dalle soffici note di una ballad compilation; vuoi per ricordare i momenti più romantici dell'ancora recente notte di San Silvestro, vuoi perché l'amore è un toccasana senza tempo. I portatori di questo benessere sono i britannici Magnum, che ci scaldano e deliziano con “The Valley Of Tears - The Ballads”: una raccolta di dieci tracce che racchiudono parte dell'importante discografia del titanico quintetto di Birmingham.

 

Prima di entrare nei dettagli della release ci sembra giusto sottolineare che l'uscita è stata ispirata dalla figlia del chitarrista e produttore Tony Clarkin, ovvero quella di mettere in risalto il lato più sentimentale di una band a sfondo prettamente hard rock; un suggerimento che lo stesso musicista ha accolto con immediata e compiaciuta convinzione.

 

Addentriamoci adesso nei particolari premettendo che le tracce sono state rieditate tra versioni rimasterizzate, ri-mixate e ri-registrate: si spazia dalle ballad più recenti quali “Your Dreams Won't Die”, inclusa nell'album “Sacred Blood 'Divine' Lies” uscito lo scorso anno, e alla quale si aggiungono “A Face In The Crowd” e “The Last Frontier” tratte rispettivamente da “Into the Valley of the Moonking” e “The Visitation”. La valle della passione si estende con l'orizzonte paradisiaco della title track, il battito perpetuo delle solenni “Dream About You” e “Back In Your Arms Again”, il richiamo avvolgente di “Putting Things In Place” e l'effetto stadio di “Broken Wheel”. Per onorare una più che rispettabile raccolta, il finale lo abbiamo riservato alla delicata versione acustica di “Lonely Night” e all'esclusiva performance live di “When The World Comes Down”: due hit sempre verdi del memorabile “Vigilante” datato 1986.

 

Dulcis in fundo diamo atto al frontman Bob Catley, al già menzionato guitar man Tony Clarkin, al keyboardist Mark Stanway, al bass player Al Barrow e al drummer Harry James non solo di avere dato il massimo nella realizzazione dell'album, ma di averci messo quel cuore che dal 1972 batte forte nelle corde dei Magnum.

 

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

Dream About You (remastered)

Back In Your Arms Again (newly re-recorded)

The Valley Of Tears (remixed, remastered)

Broken Wheel (newly re-recorded)

A Face In The Crowd (remixed, remastered)

Your Dreams Won't Die (remastered)

Lonely Night (acoustic version, newly re-recorded)

The Last Frontier (remixed, remastered)

Putting Things In Place (remixed, remastered)

When The World Comes Down (new live version)

 

Line up

Tony Clarkin - guitars

Bob Catley - vocals

Mark Stanway - keyboards

Al Barrow - bass

Harry James - drums

 

Link

www.magnumonline.co.uk

www.facebook.com/magnumbandpage