CONDIVIDI

STEVEN ADLER: in arrivo il libro scritto dalla madre, "Sweet Child Of Mine: How I Lost My Son to Guns N' Roses"

I Guns N' Roses sono stati certamente una delle band più amate degli anni '80 e '90 e, a distanza di così tanti anni, è tuttora uno dei gruppi musicali più apprezzati della scena internazionale. Nel corso degli anni, tante cose sono successe e tanti episodi si sono susseguiti ma quanto si sa realmente della vita e della carriera di questa band, nel dettaglio dei musicisti che hanno fatto la storia del rock? Molti sono stati i giornalisti o persone addette alla narrazione delle loro gesta, dei loro successi e, ahimé, anche dei loro fallimenti, ma c'è anche chi ha voluto mettere nero su bianco tutti i dettagli della vita e della carriera dei singoli elementi, come Deanna Adler.

 

La madre del celebre batterista dei Guns N' Roses darà alla stampa il prossimo 24 gennaio il suo tanto atteso libro, "Sweet Child Of Mine: How I Lost My Son to Guns N' Roses" (precedentemente intitolato "No Bed Of Roses"). Il manoscritto, che uscirà per la Monarch Publishing LLC, offrirà uno sguardo onesto e interessante riguardo la vita che ha vissuto, piena di abusi e tradimenti, di come è riuscita ad allevare il figlio Steven e di come, quest'ultimo, sia arrivato a divenire una vera icona nel mondo della musica, entrando a far parte di una delle band più grandi del rock, i Guns N' Roses; inoltre, nel libro viene descritto l'amore di una madre per un figlio il cui fenomenale successo è stato surclassato dalla sua sorprendente capacità di auto distruzione.