CONDIVIDI

Recensione BLACK STAR RIDERS - "Heavy Fire"

BLACK STAR RIDERS

Heavy Fire

Nucler Blast

Realease date: 3 febbraio 2017

 

 

 

Sfruttando il detto “battere il ferro finché è caldo”, tornano con il loro terzo lavoro i grandissimi Black Star Riders. Rispetto a “The Killer Instinct” (2015, sempre per Nuclear Blast) la formazione non è cambiata, quello che balza immediatamente all'orecchio invece è il quasi totale abbandono delle sonorità che legavano il gruppo di Scott Gorham e Ricky Warwick alla sua precedente incarnazione (i Thin Lizzy per chi non lo sapesse). In effetti l'unico trait d'union che lega “Heavy Fire” alla storica band irlandese rimane il suono della chitarra di Gorham, sempre immediatamente riconoscibile. La nuova strada intrapresa dai Black Star Riders è certamente da stimare, in quanto ci mostra una band non ancorata ai fasti del passato, ma in continua evoluzione e soprattutto alla ricerca di un sound personale.

 

Già dall'iniziale “Heavy Fire” si vanno ad esplorare lidi hard rock con una song di impatto sorretta da riff di chitarra taglienti e incalzanti. La formula è riproposta anche con “When The Night Comes In”, con l'inserimento di ampi cori che la rendono perfetta ad essere riproposta in sede live, così come “Dancing With The Wrong Girl” (forse quella che si avvicina di più al loro passato). Ottime le sferzate di energia che scaturiscono da “Who Rides The Tiger”, canzone potente e orecchiabile, che ci mostra come fondere alla perfezione un riff bluesy all' hard rock tradizionale. Sublime la ballad “Cold War Love”, dove i riflettori si puntano sull'interpretazione vocale di Ricky Warwick, che ci dimostra ancora una volta la sua versatilità, sfoderando una prestazione intensa e convincente. Il singolone “Testify Or Say Goodbye” punta molto sulla scorrevolezza della linea melodica senza aggiungere nessuna nota particolare, mentre la successiva “Thinking About You Could Get Me Killed”, con il basso di Robbie Crane a farla da padrone, ci regala una canzone dal ritmo incalzante e dal ritornello ruffiano al punto giusto. Semplice ma accattivante, l'hard & blues di “True Blue Kid” e “Ticket To Rise” non fa gridare al miracolo se non per il refrain impreziosto da voci femminili e il finale in stile gospel. “Letting Go Of Me” ci riporta all'hard rock e chiude degnamente un gran bel album.

 

“Heavy Fire” è un buon lavoro scritto con cuore, passione e sudore. Contiene canzoni di indubbio valore suonate da grandi musicisti e forse il suo più grande pregio è il cercare di puntare lo sguardo al futuro senza rinnegare il passato. Non vi deluderà.

 

 

Fabrizio Tasso

 

 

Tracklist:

01 Heavy Fire

02 When The Night Comes In

03 Dancing With The Wrong Girl

04 Who Rides The Tiger

05 Cold War Love

06 Testify Or Say Goodbye

07 Thinking About You Could Get Me Killed

08 True Blue Kid

09 Ticket To Rise

10 Letting Go Of Me

 

 

Line Up:

Ricky Warwick – Vocals

Robbie Crane – Bass

Scott Gorham – Guitars

Damon Johnson - Guitars

Jimmy De Grasso – Drums

 

Link:

blackstarriders.com

www.facebook.com/BlackStarRidersOfficial

twitter.com/BlackStarRiders