CONDIVIDI

LITTLE STEVEN AND THE DISCIPLES OF SOUL: Unica data in Italia a luglio al Pistoia Blues!

Steven Van Zandt, meglio conosciuto come Little Steven, storico chitarrista della E Street Band di Bruce Springsteen nonché attore in serie TV cult come I Soprano e Lilyhammer, annuncia dopo 25 anni il primo tour europeo col suo progetto Little Steven and the Disciples of Soul, il cui booking sul vecchio continente è affidato in esclusiva a Barley Arts Promotion. Il viaggio comprende anche un’unica tappa nel nostro paese, martedì 4 luglio al Pistoia Blues. Steven ha inoltre recentemente annunciato di essere rientrato in studio di registrazione per tornare alle radici Rhythm and Blues e lavorare al suo primo album da solista dopo 15 anni.

 

Little Steven è una vecchia conoscenza in casa Barley, che tra il 1987 e il 1989, ha organizzato oltre 20 suoi concerti in tutta Italia, già anni prima di diventare il promoter italiano di riferimento per Bruce Springsteen.

 

Il tour del 2017, il cui calendario è in costante aggiornamento, porterà la band a calcare i palchi di tutta Europa durante l’estate. Le prime due date ad essere rivelate sono:

 

9 Giugno 2017 – SVEZIA – Solvesborg, Sweden Rock Festival

4 Luglio 2017 – ITALIA – Pistoia Blues

8 Luglio 2017 – SPAGNA – Barcellona, Cruilla Festival

 

I biglietti per la data pistoiese saranno disponibili su Ticketone a partire dalle 11 di mercoledì 22 febbraio.

 

Per le Informazioni su line up, prevendite, location e orari di Sweden Rock Festival e Cruilla Festival: www.swedenrock.com e www.cruillabarcelona.com.

 

Tra i più fedeli musicisti accanto a Bruce Springsteen sin dalle prime apparizioni giovanili, Steven Van Zandt inizia la sua carriera da solista negli anni ’80 pubblicando ad oggi cinque album in studio come Little Steven and the Disciples of Soul. Dall’aprile 2002 conduce il programma radiofonico settimanale Little Steven’s Underground Garage, trasmesso in oltre 200 stazioni americane e internazionali, durante il quale accompagna i suoi ascoltatori in un viaggio di due ore alla scoperta delle perle musicali di sessant’anni di rock’n’roll, lasciando anche spazio alle band emergenti di ogni parte del mondo. Il successo del programma ha fatto sì che Little Steven’s Underground Garage uscisse dalla dimensione radiofonica fino a diventare un brand riconoscibile associato anche a televisione, eventi live, album e molto altro.

 

Dopo l’esperienza ne I Soprano, Steven ha continuato a lavorare nel mondo della tv come co-autore, produttore esecutivo, music supervisor e regista di Lilyhammer, la prima serie prodotta da Netflix, che ha ottenuto diversi riconoscimenti a livello internazionale. Inoltre, è anche promoter, attivista politico e fondatore della label Wicked Cool Records.

 

Info: www.barleyarts.com